Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SERIE D - Zitti gufi, questo Chions può farcela

La squadra di Rossitto ha messo in difficoltà dopo la Manzanese anche il Cjarlins Muzane...

I derby regionali con Manzanese e Cjarlins Muzane lasciano il Chions a bocca asciutta e con la classifica (ultimo posto a quota 4, vittoria che ancora manca all'appello) che piange. Eppure la squadra di Rossitto ha dimostrato in entrambi i confronti con due grandi del campionato (lo dice la graduatoria) di essere pronta alla battaglia, preparata e in grado di puntare alla salvezza. Certo, i gialloblù avevano e hanno un gran bisogno di punti, e questa necessità diventa adesso più impellente. Ma sul piano della voglia, della prestazione, del canovaccio studiato da Rossitto e messo in pratica dai suoi, il bilancio non è per nulla negativo. Oggi, contro il Cjarlins Muzane, per 80' il Chions è rimasto in partita, mettendo spesso e volentieri in difficoltà gli aranciazzurri, apparsi contratti e vulnerabili alle sortite dei padroni di casa. Ma quando di fronte ci sono giocatori delle qualità tecniche di un Buratto non si può sbagliare niente, non sicuramente un calcio di rigore, quello del possibile 2-2 che Urbanetto ha calciato in bocca a Sourdis. O il pallone vagante che in chiusura di primo tempo Buratto ha rapinato, controllato finemente e sparato alle spalle di Plai in una frazione di secondo, portando in vantaggio la compagine di Bertino
Il 4-1 conclusivo del derby è un pugno nello stomaco del Chions, ma è un risultato figlio degli episodi, delle prodezze, più dell'andamento della partita. Sì, è un risultato che penalizza sicuramente nelle sue dimensioni la formazione di patron Bressan, reduce dal 3-2 subito a Manzano con tanto di recriminazioni. 
Insomma, il Chions è vivo, quasi arzillo, ed ha le carte in regola per provarci a dispetto della classifica attuale e dei gufi che non mancano mai. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 05/01/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



SERIE D - Il Chions resta a bocca asciutta

CHIONS - AMBROSIANA 2-3Gol: 2' Moraschi, 6' Alba, 21' Urbanetto, 28' Bertoli, 52' Valenta.  CHIONS: Plai, Tomasi, Cavallari, Variola, Tuniz, Vittore (Torelli), Oubakent (Filippini), Marmiroli (Zannier), Urbanetto, Consorti, Valenta. Allenatore: Fabio Rossitto. A disposizi...leggi
16/01/2021
















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07065 secondi