Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


UNDER 17 UD - Scintille a Premariacco. Il Cjarlins piega l'Azzurra

La sfida tra le due capolista del girone C finisce 2-3. Padroni di casa avanti 2-1, girandola di cambi e la squadra di Cocetta riesce a ribaltare la situazione...

AZZURRA PREMARIACCO - CJARLINS MUZANE 2-3
Gol: Speltri, Altran (rig.), Altran, Di Just, Metaj

AZZURRA PREMARIACCO: Fasano, Peressan, Costaperaria (16'st Cattelan), Vanone, Garofoli, Cuomo, Paiero, Bababodi, Altran, Candolini, Noselli. A disposizione di Cristian Pavan: Bellin, Barbi, Miani, Durante, Traore, Turco, Zharri.

CJARLINS MUZANE: Pane, Saccomani (24'st Visintin), Speltri (1'st Rivignassi), Ridolfi, Fracarossi, Dijust, Traljesic, Cambi (1'st Furlan), Metaj (40'st De Simone), Della Mora (1'st Munafò), Marani (1'st Dragas). A disposizione di Ranieri Cocetta: Corradini, D'Elia, Peruzzo, Dentesano.

ARBITRO: Giulio Tolazzi (Tolmezzo).

NOTE
 - Ammoniti: Costaperaria, Bababodi, Pavan, Cambi, Peruzzo, Rivignassi, Cocetta.

PREMARIACCO - Lo scontro al vertice del girone C degli Under 17 di Udine ha visto il Cjarlins Muzane prevalere di misura (3-2) sull'Azzurra padrona di casa e conquistare il primo posto finale in classifica. Cjarlins a punteggio pieno con tutte vittorie, Azzurra seconda a sole 3 lunghezze e ammessa anch'essa alla fase regionale. Si è trattato di una partita giocata con notevole intensità e determinazione da due compagini che hanno dimostrato di avere le carte in regola per farsi valere pure nella seconda parte della stagione. 
Numerosi sono stati gli episodi che hanno prodotto il risultato finale: Cjarlins per primo in vantaggio con Speltri, l'Azzurra di Pavan ribalta la situazione grazie alla doppietta di Altran, con la rete dell'1-1 segnata dal dischetto. Cambia cinque giocatori in apertura di ripresa il tecnico ospite Ranieri Cocetta e arriva prima il pareggio (con Di Just) e poi il sorpasso, propiziato da Metaj a una ventina di minuti dal termine. Quando il match sta per terminare l'Azzurra si conquista un nuovo calcio di rigore, che stavolta Altran non trasforma. 
Ranieri Cocetta sottolinea: "Noi abbiamo cercato di costruire gioco com'è nostro costume, mentre i padroni di casa con i loro lanci lunghi a scavalcare il centrocampo ci hanno messo in difficoltà. Poi, con i cambi ho lanciato un segnale chiaro alla squadra, che ha reagito. Ho la fortuna di avere 22 giocatori potenzialmente titolari. Il match è stato giocato a viso aperto, per i nostri avversari era la partita della vita, credo che la nostra propensione al gioco sia stata meritatamente premiata". 
Sul fronte della compagine di Premariacco dà la sua lettura dell'incontro il ds Cristian Ferro: "Si è trattato di una gara molto equilibrata, equilibrata anche sotto il profilo tecnico. Però noi abbiamo avuto più occasioni da gol del Cjarlins. Alla fine poteva starci un pareggio, ma anche una nostra vittoria: basti dire che ci è stato negato un netto rigore del possibile 3-1 per un fallo su Candolini, il quale ha anche colpito una traversa. La rete del 3-2 era probabilmente viziata da un fallo di mano. E poi nel finale non abbiamo sfruttato il penalty del 3-3. Al di là del risultato dello scontro al vertice, siamo veramente felici per aver conquistato una storica promozione nei regionali; nella seconda fase daremo battaglia e ce la giocheremo come abbiamo fatto con il Cjarlins Muzane". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 13/12/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,09831 secondi