Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


RANGERS - Lauzzana: diversi da tutti, Marrandino: nulla da perdere

Il mister ha una sua precisa filosofia di calcio: “In questa categoria non abbiamo nulla da perdere e vogliamo giocare divertendoci”. Il presidente ricorda la base da cui è nato questo gruppo fantastico: “Teniamo tanto alle giovanili e l’ossatura di questa prima squadra arriva dai classe ’96, che quando erano Allievi inanellarono ben trentotto vittorie in altrettante gare”

Ricchissimo speciale sui Rangers, che domani saranno chiamati ad un impegno molto difficile in casa dei Grigioneri di Savorgnano, una delle due protagoniste assolute del girone insieme al Deportivo, entrambe a quota 74 punti che si giocano agli ultimi sgoccioli le sorti del girone C di Seconda. La squadra presieduta dal massimo dirigente Mauro Marrandino e magistralmente allenata da mister Fabio Lauzzana è una delle rivelazioni del torneo e lotta per blindare il terzo posto con il suo 3-3-1-3 preso in prestito dal “Loco” Bielsa che, a differenza dell’inventore argentino, per i Rangers sta dando ottimi frutti. Alla vigilia di questo importante match abbiamo ascoltato i due protagonisti rossoneri. Partiamo con il mister che è molto contento dell’atteggiamento impartito ai suoi ragazzi: “Proseguo sulla strada intrapresa tre anni fa. Il 3-3-1-3 è qualcosa di diverso rispetto a quello che si vede solitamente nella maggior parte delle squadre. E’ un modulo propositivo, ideato per segnare tanto o comunque per avere spesso la palla tra i piedi ed avere tante linee di passaggio. Si adatta bene alle caratteristiche della squadra, è stata una scommessa e sicuramente trovare un equilibrio in uno schieramento così offensivo non è stato facile e ci è costato qualche scivolone durante l’anno. Secondo me comunque in campo ci sono anche gli avversari e bisogna fare i complimenti anche a loro quando succede questo. A noi è capitato contro un ottimo Chiavris e faccio i complimenti a mister Vidussi perché ci ha imbrigliato, anche con Corazza contro l’Assosangiorgina è successo qualcosa di simile e con Comelli del Nimis che è stato molto bravo. E’ bello portare qualcosa di diverso, siamo una voce fuori dal coro anche come ambiente e come gruppo squadra siamo molto diversi rispetto agli altri. Abbiamo abbracciato persone da fuori con un settore giovanile cresciuto negli anni. Secondo me questo è un modo di interpretare il calcio che dà allegria ai ragazzi e dico sempre ai giocatori che il risultato conta, ma all’interno della prestazione ci deve essere voglia di divertirsi e di andare avanti. Può capitare la partita dove ci si deve difendere di più ma bisogna giocare in avanti perché il divertimento è quello, in questa categoria soprattutto perché non c’è nulla da perdere. Voglio dare entusiasmo anche nel modo di allenarsi ed il gruppo squadra è contento e mi dà risposte positive. Tutti hanno giocato durante l’anno e gli avversari sicuramente hanno qualche difficoltà in più non perché siamo i più forti ma perché siamo diversi. Dopo due anni di Covid c’è bisogno di divertimento, l’obiettivo era quello, poi ha dato anche risultati perché fino ad ora è il miglior piazzamento nella storia dei Rangers. Abbiamo avuto qualche infortunio pesante durante l’anno e due defezioni a dicembre con due ragazzi che hanno trovato altre opportunità. Abbiamo deciso di restare invariati, perché volevo che il gruppo restasse questo ed è andata bene. Davanti ci sono due corazzate che hanno individualità importanti nella squadra ed in panchina, oltre ad assetti societari di altre categorie. Domenica affronteremo i Grigioneri, siamo reduci da un ciclo di fuoco in cui abbiamo affrontato squadre importanti come Blessanese, 3 Stelle che è davvero un’ottima squadra e ci ha messi in difficoltà. Ai ragazzi ho chiesto di chiudere il capitolo, guardando all’obiettivo del terzo posto. Di fronte abbiamo una squadra importantissima, con qualità ovunque e noi siamo questi, giochiamo molto sull’entusiasmo che abbiamo e sulla padronanza del modulo che può mettere in difficoltà gli avversari. La partita va giocata, tante volte scatta un po’ di tensione per chi è vicino ad un risultato importante. Ci possono essere dei freni inibitori che noi non abbiamo, perché non abbiamo nulla da perdere. Cerchiamo di mantenere la stessa linea dal martedì al venerdì, contro di loro si dovrebbe scervellarsi perché sono fortissimi, ma giochiamo undici contro undici quindi noi andiamo avanti per la nostra strada. Vogliamo regalare al presidente ed al vice un campionato importantissimo e per farlo vogliamo conquistare quanti più punti possibile. Sarà una bella sfida. Purtroppo arriva nel momento più sbagliato perché avremo due defezioni in attacco, a centrocampo Trenga sarà sicuramente ai box e Louisor, Cancian e Daouda che verranno valutati domenica mattina. Penso che ci sarà una bella cornice di pubblico e che vinca il migliore”.

Una battuta anche da parte del presidente Mauro Marrandino: “Questa importante partita non sarà l’ultima spiaggia visto che torneremo in casa all’ultima di campionato contro il Ragogna B, dove pensare di fare tre punti non è una follia. Il terzo posto, vincendo almeno una partita, è matematico. Abbiamo giocato due volte contro il Deportivo ed una contro i Grigioneri e non abbiamo mai perso, con tre pareggi in cui in almeno due potevamo anche vincerla. La squadra sta giocando molto bene e diverte gli appassionati. Qualche partita si può bucare, abbiamo perso un paio di partite incredibili dove non meritavamo di perdere, ma l’atteggiamento è quello giusto. Il calcio è anche questo, è bello perché filosoficamente dà la possibilità a tutti di vincere. Noi teniamo particolarmente al settore giovanile oltre che alla prima squadra, deteniamo un record di quando i classe ’96 erano Allievi ed inanellarono trentotto vittorie in altrettante gare e sono adesso lo zoccolo duro della prima squadra. Ovviamente c’è qualche elemento d’esperienza come il portiere che ha 40 anni, ma l’ossatura è quella. Deportivo e Grigioneri sono squadre molto dotate, ma il calcio, come tutto lo sport, dà i risultati quando si è palesemente superiori rispetto agli avversari. Ci sono state squadre o atleti fortissime, che però hanno trovato contro dei fenomeni, succede anche nel tennis, in atletica leggera ed in tutti gli sport. Probabilmente se una delle due squadre non avesse avuto la diretta concorrente avrebbe già festeggiato la vittoria. Noi se vogliamo continuare la nostra avventura dobbiamo almeno restare terzi e possiamo farcela”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/U95GvXn.jpg

https://i.imgur.com/WwvO1Ev.jpg

ITALIAGOL – Importante aggiornamento dell’app per tutti i dispositivi

Disponibile per Android tramite Play Store e iPhone tramite Apple Store, basterà eseguire l’update per poter usufruire della nuova versione dell’applicazione per seguire tutte le notizie e ricevere i risultati in tempo reale di tutto il calcio dilettantistico locale


- DOWNLOAD PER IOS
- DOWNLOAD ANDROID
Rilasciato un importante aggiornamento di Italiagol, l’App che da 8 anni sta accompagnando la redazione e gli utenti di FriuliGol.it nell'aggiornamento di risultati e notizie del calcio giovanile, dilettantistico e amatoriale del Friuli- Venezia Giulia.

La nuova versione è disponibile per tutti i dispositivi Android ed è scaricabile tramite Play Store (clicca qui) e per gli iPhone scaricabile tramite Apple Store (clicca qui). Per chi ha già l'applicazione installata sarà solo necessario effettuare l'aggiornamento.

Importante: una volta installata la nuova versione, gli utenti che, oltre alla lettura di risultati e news, vorranno fornire aggiornamenti dei risultati delle loro squadre, dovranno effettuare il login, o la registrazione per chi non si è mai registrato. Disponibile anche il login via account Facebook, per iPhone anche via account Apple.

https://i.imgur.com/4z0SGul.png

NOVITA’ – Ecco l’app ItaliaGol, oltre 100 campionati a portata di mano

News e aggiornamenti in tempo reale su tutti i campionati della regione, comodamente sul tuo smartphone

Da oggi disponibile su tutti gli store l’app di ItaliaGol, completamente nuova e rinnovata per restare al passo con i tempi.
Un aggiornamento necessario, dopo il boom della precedente versione, che aveva toccato la cifra record di 18.000 downloads nel solo Friuli Venezia Giulia. Il tutto in attesa del lancio del nuovo sito, che sbarcherà sulla rete prima della prossima stagione sportiva.
Con l’app ItaliaGol news, informazioni ed aggiornamenti dei risultati di oltre cento campionati regionali, in tempo reale e sempre a portata di mano su ogni smartphone.
Disponibile su tutti gli store, basterà scaricarla per essere sempre sul pezzo per quanto riguarda il calcio del Friuli-Venezia Giulia a trecentosessanta gradi con facilità, immediatezza e comodità. Non perderti tutto il bello del calcio regionale, scarica l’App ItaliaGol!


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 21/05/2022
 

Altri articoli dalla provincia...







CJARLINS MUZANE - Parise rafforza la difesa

Prosegue a tambur battente la costruzione della prima squadra del Cjarlins Muzane in vista della stagione di serie D. Dopo gli attaccanti Valenti e Gjoni e il difensore centrale Syku...leggi
20/06/2022












Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,17386 secondi