Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SPAREGGI NAZIONALI - Tamai fuori tra gli applausi

Nel match di ritorno la squadra di De Agostini si inchina 4-3 al Bassano dopo aver disputato un match generoso e non essersi mai arreso

TAMAI - BASSANO 3-4
Gol: 4' Brunazzi, 5' Carniello, 13' Stiso, 33' e 58' Zuin, 70' Zorzetto, 95' Lukanovic.

TAMAI: Zanette, Mestre (94' Rocco), Zossi, Romeo, Cesarin (60' Dema), Piasentin, Stiso, Mortati (77' Barbierato), Zorzetto (81' Pontarelli), Carniello, Bougma (56' Pescante). A disposizione: Lot, Sperotto, Nzadi Tunga, Liberati. Allenatore: Stefano De Agostini.

BASSANO: Costa, Zanata, Marchiori, Perosin, Pellizzer (89' Bruno), Cunico, Abrefah (83' Sanzovo), Sandrini (63' Peotta), Brunazzi (72' Lukanovic), Bounafaa, Zuin (77' Chia). A disposizione: Amatori, Minozzo, Stocco, Gashi. Allenatore: Filippo Sambugaro.

ARBITRO: Christian Chirnoaga (Tivoli). Assistenti: Stefano Girgenti (Ferrara) e Filippo Todaro (Finale Emilia). Quarto uomo: Vittorio Emanuele Teghille (Collegno).

NOTE - Ammoniti: Pellizzer, Pescante, Lukanovic. Angoli 6-5 per il Tamai. Recupero: 2' e 6'.
 
Applausi al Tamai. Che oggi - anche oggi - ha dato tutto nel tentativo di ribaltare l'1-0 maturato al Rino Mercante di Bassano del Grappa una settimana orsono, e così accedere al secondo e decisivo turno degli spareggi nazionali per la serie D. Non ha lasciato niente di intentano la formazione di Stefano De Agostinis nonostante il gol subito dopo appena 4', quando Brunazzi portava in vantaggio i giallorossi ospiti, complicando dannatamente l'impresa: perché quella rete obbligava le Furie a vincere con 2 gol di scarto. 
Non si è perso d'animo il Tamai, tanto più che nel giro di una manciata di minuti Carniello e Stiso ribaltavano la situazione. Al 33' arrivava però la doccia gelata del 2-2 di Zuin, che rendeva nuovamente ripidissima la scalata dei padroni di casa. 

Nella ripresa, con le forze rimaste, il Tamai ha tentato l'impresa, e De Agostini ha gettato nella mischia tutto il suo potenziale offensivo. Ma il Bassano non ha perdonato niente o quasi, e ancora Zuin, autore del 2-3, ha sostanzialmente chiuso il discorso qualificazione. Zorzetto ristabiliva le distanze, gli assalti delle Furie non partorivano però il sorpasso della speranza, nel recupero maturava così la sconfitta per 4-3 che premia una grande squadra, il Bassano. Ma non ridimensiona certo un Tamai che ha rappresentato al meglio il calcio regionale. Sarà per la prossima volta. 
 
Foto: Michele Bortolussi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/rNJk9G5.jpg

https://i.imgur.com/F5sMXtM.jpg

https://i.imgur.com/3sgLxtn.jpg

https://i.imgur.com/kBhDGB0.jpg

https://i.imgur.com/fzaVm4h.jpg

https://i.imgur.com/B0Qx3bG.jpg

https://i.imgur.com/slv49g4.jpg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/06/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13619 secondi