Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


SCI COPPA DEL MONDO - La Saslong fa tripletta

La tradizionale tappa gardenese (in calendario dal 14 al 16 dicembre) aumenta la sua “offerta” con due discese e un Super G. Ma la valle altoatesina è in fibrillazione anche per la candidatura per i mondiali del 2029

Tutto pronto in Val Gardena per la 56.ma edizione della Saslong, la tappa di Coppa del Mondo diventata ormai una pietra miliare del Circo bianco. Incastonato nel terzo week end di dicembre, il cartellone di quest’anno prevede tre gare maschili (oltre al super G di venerdi 15 e alla discesa sabato 16 è prevista un ulteriore discesa: in calendario giovedi 14, quale recupero di una delle due annullate a Zermatt/Cervinia). La mitica pista Saslong è ormai pronta - alla neve caduta dal cielo si aggiunge quella prodotta - con gli addetti alle piste impegnati ad assicurare a Kilde e soci un percorso all’altezza della tradizione dell’appuntamento. Dopodomani, intanto, è prevista la “visita di controllo” da parte dei tecnici della Fis.

MANIFESTAZIONI COLLATERALI. Tutta la Val Gardena è ovviamente attrezzata per vivere intensamente l’evento, destinato a coinvolgere anche diversi locali ed esercizi pubblici. E se nella zona della traguardo (a Santa Cristina) avranno luogo le premiazioni e la flower ceremony giovedi e venerdi sera, in piazza ad Ortisei, avverrà l’estrazione dei pettorali con intrattenimento di carattere musicale e animazione curata da vari Dj.

MONDIALI 2029. Verranno ufficialmente assegnati il 4 giugno 2024 a Reykjavik. La Val Gardena sta facendo di tutto per ottenerli e bissare - finalmente - cosi la storica edizione del 1970: 21 i voti sul tavolo, da battere la temibile Narvik (Norvegia) e Soldeu (Andorra). ”Il presidente della Fisi Flavio Roda e l’ex sciatrice Verena Stuffer ci assicurano già due preferenze, ma ne mancano altre nove - ha spiegato il presidente del Comitato Organizzatore, Rainer Senoner - abbiamo tutto e stiamo facendo di tutto per portare questo evento a casa. Fino a giugno, però …” (r.z.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/t4kWYCY.jpg

https://i.imgur.com/RbLAAAm.jpg

https://i.imgur.com/8UxMH62.jpg

https://i.imgur.com/kxR8nSJ.jpg

https://i.imgur.com/Uep3oXW.jpg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 29/11/2023
 

Altri articoli dalla provincia...
















SCI - Della Mea, ancora una delusione

Un’altra giornata storta per Lara Della Mea, la sciatrice tarvisiana (23 anni il prossimo 10 gennaio) alla ricerca - oltre che di se stessa, dopo il grave infortunio al ginocchio capitatole il 17 febbrai...leggi
04/01/2022



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13859 secondi