Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


TAMAI - Maccan illude, Bodini spegne il sogno vittoria

Secondo pareggio casalingo stagionale dei rossi contro il Legnago. Il bomber di Bisioli segna la dodicesima rete in quindici gare


Il calcio è così. Dopo cinque sconfitte consecutive casalinghe, il Tamai riesce a chiudere con un pareggio una gara, che avrebbe dovuto vincere, per aprire l’anno nuovo invertendo la rotta. Per contro, il Legnago sognava il colpo, meditava di allungare quella striscia negativa dei mobilieri, che ormai era diventata una sorta di patologia. Tutte speranze finite nel nulla, o meglio in un 1-1 che ha il sapore di un brodino tiepido in una giornata fredda.
Si poteva prevedere una partita dura e senza troppi spazi, ma davanti sono mancati in modo evidente i dribbling, i colpi geniali e le invenzioni. Bisioli deve fare a meno di Alcantara, proponendo Sellan dal primo minuto, con Maccan punto di riferimento centrale d’attacco.
La gara si apre con furore al 7’: calcio d’angolo di Furlan, velo di Sellan sul vertice dell’area piccola che favorisce Maccan, perfetto nell’addomesticare la sfera, fare qualche passo e scagliare un botta dal basso verso l’alto alle spalle di Cairola. Il bomber di casa esulta per il suo dodicesimo sigillo personale aprendo il nuovo anno in casa Verardo, testimoniando che gli anni passano, ma il fiuto rimane.
Per annotare la reazione dei veronesi bisogna attendere fino al 24’, quando vinto un duello a centrocampo la palla arriva a Torri. Violenta la conclusione con il mirino puntato verso l’incrocio più lontano, ma fortunatamente per le furie e per Zonta, la palla spegne la propria corsa oltre la porta. Il Tamai fatica ad organizzare rimanendo lungo e abbassando la linea di difesa. Il Legnago ci crede e va vicino al pareggio al 34’ con una girata di testa di Bodini su servizio di Torri, libero di colpire davanti a Zonta, ma senza precisione.
Preludio al gol del pareggio. Se lo procura Diego Vita, arrivato nel mercato di riparazione dal Gozzano, fermato fallosamente da Faloppa all’interno dei sedici metri. Dal dischetto il centrocampista brasiliano Bodini, anche lui arrivato nel mercato di riparazione dal Ciliverghe , incrocia alla destra del portiere di casa, che intuisce ma non riesce a fermare il tiro.
Dopo l’intervallo Russian prende il posto di De Biasi nel Tamai, ma l’inerzia della gara non cambia di molto. Si fa preferire la formazione ospite, contro i mobilieri troppo molli e compassati. Al 5’ Rizzo non trova la porta da ottima posizione su servizio dal fondo di Marin. La gara non decolla e nemmeno i cambi ravvivano il finale con le due formazioni molto lunghe. L’unico a provare a mettere tecnica al servizio dello spettacolo è Maccan, con una palombella dai 25 metri, che Cariola vede sorvolare oltre la traversa con qualche brivido.
Prima della mezz’ora Bezzo, subentrato nella ripresa, prova la conclusione da lontanissimo, con Cairola che ammanetta la sfera tra i guantoni. L’ultimo spunto di partita è sui piedi di Vita, ma la palla ad incrociare si adagia sulla rete di recinzione.

TAMAI - LEGNAGO 1 - 1
GOL: 7’ Maccan, 41’ Bodini (rigore).

TAMAI: Zonta, Cramaro, De Biasi (st 1’ Russian ), Faloppa, Colombera, Furlan (st 14’ Bezzo ), Pignat, Poletto (st 37’ Montagner sv), Maccan, Giglio, Sellan. All. Bisioli

LEGNAGO: Cairola, Dabo, Pasquino, Marin, Parrino, Rizzo, Torri (st 31’ Maiese sv), Gulinatti (st 21’ Kouame ), Vita (st 47’ Matei sv), Bodini (st 33’ Zanetti sv), Marchetti (st 16’ Peinado ). All. Spinale.

ARBITRO: Frosi di Treviglio.

NOTE: terreno in buone condizioni, spettatori 450 circa. Ammoniti Cramaro, Rizzo, Giglio, Maccan, Parrino. Recuperi pt 1’, st 4’.

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da Gianpaolo Leonardi il 07/01/2018
 

Altri articoli dalla provincia...




SERIE D - Maccan: "Tamai, niente panico"

Ci sono numeri che inchiodano. Sei giornate senza vittoria (nemmeno una a domicilio), quattro sconfitte consecutive (otto in totale: nessuno ha fatto peggio), terza peggior difesa e un cambio di allenatore per una ...leggi
06/12/2018






























Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,93886 secondi