Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


PROMO A - Gli anticipi sorridono a Sanvitese e Torre

I fraticelli espugnano il terreno del Prata Falchi e strizzano l’occhio al secondo posto. Il Torre regola il Santamaria e fugge verso la salvezza

Due segnali forti quelli di Sanvitese e Torre negli anticipi della decima giornata del girone A di Promozione. Con un pizzico di fortuna (due i pali e una traversa colti dai mobilieri) e qualche errore di troppo in fase conclusiva del Prata Falchi, i biancorossi di Massimiliano Rossi portano a casa i tre punti, avvicinandosi ad una sola lunghezza dal secondo posto occupato dal Fiume Veneto Bannia. Il tecnico di casa Claudio Moro schiera una formazione più conservativa, con meno gioventù rispetto alla consuetudine (anche se al fischio iniziale sono quattro i fuoriquota con la maglia titolare) per cercare di porre il freno ad una serie di sconfitte (4 nelle ultime cinque gare), che stanno risultando piuttosto dannose per la classifica. Nonostante le precauzioni è la formazione ospite (anch’essa con quattro fuoriquota in campo) a trovare per prima la via del gol con il solito Rinaldi. La reazione dei falchetti non si fa attendere e si concretizza con Fabbro. La gara di decide nella seconda metà della ripresa, prima con la rete di Zuliani per l’1-2 e poi con il sigillo di Ahmetaj che chiude il confronto. Nell’atro incrocio successo del Torre a Santa Maria la Longa per 2-1. Tre punti ricchi di ossigeno per la formazione di Michele Giordano che si porta a quota 32 punti, mettendosi ina posizione di relativa tranquillità. Nulla da fare per il Santamaria, nuovamente messo sotto con il minimo scarto, che vede probabilmente allontanarsi le chances di salvezza. La matematica tiene ancora in vita la squadra udinese, ma appare assai complicato pensare ad un iversione di tendenza nelle cinque gare che mancano alla fine. Il Torre si porta in vantaggio con Pitton al 21’ del primo tempo, ma dopo dieci minuti Argante rimette in corsa la squadra di casa, amndandola al riposo sul risultato di 1-1. Il gol che decide il match giunge al 20’ della ripresa con Gaiarin che regala il successo esterno che mancava dalla trasferta nella prima di ritorno a Rauscedo.

DAGLI SPOGLIATOI:

Massimiliano Rossi, tecnico della Sanvitese: "Vittoria importantissima per la classifica e per il nostro percorso. Ci permette di dare continuità e di voler fare qualcosa d'importante. I 90' minuti sono stati condizionati dal caldo e giocata a ritmi molto bassi, condizionata dalla temperatura elevata. Vittoria anche un pò fortunosa, ma credo che qualcosa ci stia tornando dopo aver colpito cinque legni nelle ultime sei gare. E' stata una gara che avrebbe potuto finire con molti più gol contro un Prata che ha giocato ad armi pari con noi e sicuramente esce ridimensionata nel risultato finale. Noi abbiamo concesso trappo, forse come non mai in questa occasione, ma come non mai oggi contavano i tre punti e devo congratularmi con i ragazzi per il successo". 


Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da Gianpaolo Leonardi il 07/04/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,89769 secondi