Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


CJARLINS MUZANE - Randon: essere fuori senza sconfitte fa proprio male

L'allenatore degli Allievi ritorna sull'assurdo epilogo del gironcino Triveneto. La mamma da Castelfranco Veneto lo informava in tempo reale sul risultato di Giorgione - Virtus Bolzano. Che bravi i 6 del 2002. "Tra i miei ragazzi alcuni diventeranno sicuramente dei buoni calciatori". Tre titoli regionali nelle ultime tre stagioni

https://i.imgur.com/PbG9rZl.jpg

"No, non è ancora passata. Ieri mi faceva male, oggi se possibile va anche peggio". Thomas Randon, allenatore degli Allievi del Cjarlins Muzane, non nasconde i suoi sentimenti e la delusione per la finale nazionale a 6 di categoria sfumata a causa della differenza reti: la sua squadra ha chiuso il quadrangolare Triveneto con 7 punti come il Giorgione, ma il +10 tra gol fatti e segnati (13-3) si confronta con il +13 (14 contro 1) dei rossi di Castelfranco Veneto. Niente assalto al tricolore, dunque: "A dare fastidio è il fatto di essere fuori senza aver perso. Due vittorie più il pareggio col Giorgione in un match che stavamo vincendo fino a una manciata di minuti dalla fine e nel quale più volte siamo andati vicini al 2-0... La cosa che fa più male è stato vedere i ragazzi a fine partita piangere perché un anno di impegno e di lavoro non ha prodotto il risultato sperato, quello che sentivamo di valere, il sogno che abbiamo accarezzato".  
Ha dell'assurdo, del resto, il film andato in scena tra Trento e Castelfranco Veneto nell'ultimo pomeriggio domenicale: "A seguire Giorgione - Virtus Bolzano ho mandato mia mamma - racconta Randon -, ed è stato un colpo venire a sapere dopo pochi minuti di gara che i nostri rivali vincevano già 4-0. Noi le abbiamo tentate tutte, giocando con la difesa a 3 e 4 attaccanti, ma a ogni nostro gol da Castelfranco arrivava la notizia di una rete segnata dal Giorgione... Non mi piace pensare male, a livello giovanile non credo accadano cose strane, non voglio nemmeno pensarci. E' andata così, questo è il calcio, che sa essere anche crudele e spietato. Indubbiamente la formula di questa fase interregionale andrebbe cambiata, meglio l'andata e ritorno, oppure il triangolare con un turno preliminare tra la trentina e la rappresentante dell'Alto Adige: entrambe si sono dimostrate non competitive, condizionando l'andamento del duello con il Giorgione. E poi, farci fare due trasferte del genere e non trovare neppure la terna... Sì, c'è qualcosa da rivedere".  

Thomas Randon applaude e ringrazia i suoi ragazzi: "In particolare i 6 del 2002, ossia Kolgecaj, MoroCignolaTorresanSgheri e Biondin, che non sono solo risultati preziosi sul piano delle prestazioni e del rendimento, ma hanno iniettato nel gruppo mentalità, impegno, voglia di allenarsi davvero impressionanti, stimolando i 2001". 

Il tecnico viene dalla conquista di tre titoli regionali consecutivi, due alla guida dei Giovanissimi (con le finali di Cesena e un tricolore anche lì evaporato sul più bello in maniera beffarda) e uno con gli Allievi: "Il mio futuro? Intanto staccherò la spina per una settimana, poi ci penserò, fermo restando che sono molto legato, anche affettivamente, al Cjarlins Muzane e al presidente Vincenzo Zanutta. Il mio auspicio è che questi ragazzi che ho allenato possano far strada nel calcio: secondo me possiedono le qualità per fare i calciatori e mi auguro che trovino spazio anche nella prima squadra del Cjarlins Muzane. Del resto, molti di loro amano questa maglia e a questa maglia potranno dare ancora tantissimo. Bisogna credere in loro". 

https://i.imgur.com/LpBVk6c.jpg

https://i.imgur.com/QSXXOqz.jpg

https://i.imgur.com/wqBCUgJ.jpg

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/06/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,93841 secondi