Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


UFM - Tifosi scatenati, Lugli presidente una questione di cuore

Presentazione all'insegna dell'allegria e del calore dei supporters monfalconesi. La triade guida le danze, Rodolfo in versione patron si dà il primo obiettivo: serve un pulmino per il settore giovanile


Con l’accompagnamento sulle tribune del Comunale di Via Boito della banda Picon e dei tifosi del “Furgon dele Meravilie” capeggiato da Fabio Venuti autoproclamatosi “assessore all’euforia bisiaca” è iniziata la nuova stagione dell’Unione Fincantieri Monfalcone sotto la guida della triade capeggiata dal presidente Rodolfo Lugli, dal vice Roberto Visintin e dal ds Andrea Brugnolo, storici dirigenti dell’allora Fincantieri divenuta poi Ufm.

Alle parole di apertura del presidente si sono aggiunte quelle dell’assessore allo sport del Comune di Monfalcone Francesco Volante, del neo consigliere regionale Giuseppe Nicoli, del vice presidente della Figc di Gorizia Marco Bressan e del delegato regionale Figc Gastone Giacuzzo.

Dopo aver presentato il mister Marco Novati, i nuovi acquisti nonché la vecchia guardia composta principalmente da giovanotti già rodati, il presidente Lugli ci racconta quali sono stati i motivi che lo hanno spinto ad accettare questa impegnativa carica: “Sicuramente ad avermi spinto a ciò è la storia della mia famiglia legata mani e  piedi al calcio di Monfalcone, da mio padre e ancor prima i miei nonni. Io ero un giocatore molto mediocre e pertanto ho svoltato la mia passione per il calcio a livello dirigenziale e tra Fincantieri prima e Ufm adesso sto arrivando a toccare quasi i 30 anni di dirigneza e nel frattempo qualche risultato lo abbiamo anche ottenuto. Voglio bene alla mia città, a questi colori e sono convinto che, con l’aiuto dell’amministrazione comunale guidata dal Sindaco Anna Cisint, vogliamo riportare Monfalcone nei campionati dove meriti di esserci. Chiaro, il campionato sarà difficile, gli impegni saranno faticosi, troveremo avversari molto motivati e quotati, ma ce la metteremo tutta per ottenere l’obiettivo che ci stiamo prefiggendo”.

Ora si è ricomposta la famosa “triade” Brugnolo – Visintin - Lugli che fa parte della storia dell’Ufm.
Premetto che noi tre siamo amici, c’è stima e rispetto reciproco e al di là della carica che ognuno di noi ricopre tutti lavoriamo per un unico obiettivo, con il medesimo impegno, forza, passione”.

A questa prima giornata, quella della presentazione, con la presenza della banda, del Furgon delle Meravilie. Monfalcone non si smentisce, a tutti i livelli è sempre presente.
I tifosi sono il nostro dodicesimo uomo in campo. Il club dei tifosi che è intitolato alla memoria di mio padre è uno stimolo maggiore per sentirli vicini, per aiutarli a sostenere questa squadra e sono un fattore fondamentale. Li ho  voluti tutti in campo assieme ai giocatori perché credo che solamente creando un tutt’uno fra ragazzi, tifosi, dirigenza si riesce a dare quel qualcosa in più per spingere i ragazzi a buttare il cuore oltre l’ostacolo”.

Oggi si parte, il clima è caldo non solo perché siamo a fine luglio, ma lo abbiamo visto anche dai tifosi, dalla stampa ma soprattutto dalla città dei cantieri. Quali sono i primi impegni?
Ufficialmente iniziamo con un torneo il 18 agosto in cui ricorderemo l’amico Francesco Brienza, giunto alla 18ª edizione a cui parteciperanno la Pro Gorizia e il Mladost oltre ovviamente l’Ufm. Lo festeggeremo con tre società neo promosse rispettivamente in Eccellenza alla guida dell’amico ed ex Ufm Enrico Coceani, in Promozione i carsolini con al timone un altro ex Ufm Stefano Caiffa nonchè con qualche ragazzo in rosa nato calcisticamente a Monfalcone e poi noi con l’intenzione di onorare il torneo. Poi il 25 agosto organizzeremo un altro torneo importantissimo riservato alla categoria Allievi ed in questo caso ricorderemo l’indimenticato Sergio “Vasco“ Zuri, uno storico dirigente a cui sono dedicati i due chioschi nei due campi qui al Boito e al Cosulich”.

Una grande attenzione quindi al settore giovanile da non sottovalutare.
Certamente e quest’anno dobbiamo assolutamente migliorare, il primo impegno che mi sono preso da presidente è quello di acquistare un pulmino per i nostri ragazzi e devo farlo entro la fine di settembre. Sicuramente sul settore giovanile dobbiamo migliore, metterci maggiore attenzione, impegno, curare certi aspetti. Ed è un impegno a spronare i nostri collaboratori, in primis il responsabile Piero Zanolla assieme a Brugnolo e Visintin per crescere e migliorare”.

Claudio Mariani

https://i.imgur.com/4WL61Wl.jpg

https://i.imgur.com/LaWINdy.gif

https://i.imgur.com/zBwtxh4.jpg

https://i.imgur.com/tJSCEQP.jpg

https://i.imgur.com/AGzIoYE.jpg

https://i.imgur.com/ZwNomrr.jpg

https://i.imgur.com/0BBywy6.jpg

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 31/07/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,91268 secondi