Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


TAMAI - Maccan: sono vecchio solo dalle ginocchia in giù

Il bomberone è carico e volitivo: "Siamo competitivi, e guai soffrire come l'anno scorso. Non parlo di gol da segnare, il sogno è quello di prenderci determinate soddisfazioni"

Denis Maccan, il bomber del Tamai, comincia la preparazione con piglio volitivo: "Iniziamo con entusiasmo, sono diversi i ragazzi nuovi e giovani, cerchiamo di fare queste tre settimane di preparazione in maniera giusta. I presupposti sono buoni. Personalmente a 34 anni ho deciso di disputare un'altra stagione, gli impegni lavorativi sono importanti, ma voglio concentrarmi sul Tamai, la società ha compiuto sforzi e sacrifici di rilievo, fa ripagata, se lo merita. E qui si sta benissimo. L'età? Sono vecchio solo dalle ginocchia in giù, il resto è giovane, la passione è grande e ti porta sempre a dare il massimo e a cominciare ogni avventura con la voglia di spaccare il mondo". 
"Noi abbiamo una rosa sicuramente competitiva, dobbiamo capire a che punto sono i giovani, il mister affronta la prima stagione dall'inizio quindi avrà anche bisogno di noi, è una sfida bella, l'anno scorso abbiamo disputato una stagione altalenante ma che si è chiusa nel migliore dei modi, dobbiamo ripartire dalle ultime 7 partite per ritrovare il gioco e la voglia che abbiamo tirato fuori nel momento della verità. Non mi pongo obiettivi di gol, l'hanno scorso me l'ero dato e non l'ho raggiunto, quest'anno spero di farne parecchi, ma non dico quanti, gli anni passano, ma c'è la voglia giusta. L'importante sarà non soffrire come l'anno scorso, questo sarà fondamentale perché venire fuori da certe situazioni non è per nulla facile".
L'obiettivo? "Non soffrire, e poi ho un piccolo sogno, ci sono le qualità per prenderci della soddisfazioni...". 
Cosa aspettarsi dai singoli? "Mi attendo molto dai vecchi, dal sottoscritto, da Giglio, da Faloppa, da Colombera, in attesa di conoscere bene i nuovi, i giovani. E quelli che erano già qui hanno fatto bene e dovranno ripetersi".    

https://i.imgur.com/LaWINdy.gif

https://i.imgur.com/PG9gS9a.jpg

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 23/07/2018
 

Altri articoli dalla provincia...




L'EVENTO - Sandrin, il "Comuzzi" è tuo

La sezione udinese dell'Aiac (Associazione Italiana Allenatori di Calcio), presieduta da Giovanni Tortolo, ha voluto presentare - per la prima volta - a media, consiglie...leggi
14/12/2018






SERIE D - Maccan: "Tamai, niente panico"

Ci sono numeri che inchiodano. Sei giornate senza vittoria (nemmeno una a domicilio), quattro sconfitte consecutive (otto in totale: nessuno ha fatto peggio), terza peggior difesa e un cambio di allenatore per una ...leggi
06/12/2018
























Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,89405 secondi