Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


REG C - Kras e Primorje, sfida a suo di gol. La spuntano i biancorossi

La sfida è finita 5-3. I commenti di Vescovo e Cherin su un confronto che ha lasciato il segno



Nel posticipo valido per il girone C degli Juniores (Under 19) regionali il Kras ha avuto la meglio 5-3 sul Primorje.

Fabrizio Vescovo (allenatore in seconda del Kras Repen): “Abbiamo conquistato una super vittoria al termine di una partita tra le due squadre più forti della categoria a Trieste. Potremo decisamente giocarcela con la Manzanese, complimenti al Primorje ma anche ai nostri ragazzi. Nel primo tempo a un certo punto vincevamo 3-0 e poi due distrazioni ci sono costate due gol. Nella ripresa gioco maschio, loro sono la formazione più forte incontrata finora, essendo ben messi in campo. Sono contento perchè abbiamo fatto bene anche sul 3-2, che era un momento difficile. Abbiamo trovato il 4-2, poi una punizione magistrale ha determinato il 4-3. Loro hanno sbagliato nello sbilanciarsi, buttandosi avanti e abbiamo fatto il 5-3 in contropiede. Ne abbiamo fatti tre con Formigoni e due con Zappalà. Poi abbiamo fatto una video-chiamata al presidente Goran Kocman, impegnato in un viaggio di lavoro. Lui ci tiene molto alla squadra e infatti era molto contento per come è andata".

Loris Cherin (allenatore del Primorje): “Siamo partiti male, l'abbiamo recuperata ed è diventata una partita combattuta. Le due squadre hanno cercato sempre di attaccare, ma noi abbiamo regalato complessivamente quattro reti e perciò abbiamo perso 5-3. Per noi i gol sono stati di Cociani e Tonini, due volte a segno. Ora dobbiamo essere bravi a ripigliarci e ripartire”.

Massimo Laudani



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 26/11/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,89875 secondi