Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


REG. B - Aquileia eroica, allungo decisivo per il San Luigi

I patriarchini stendono il Trieste Victory Academy, chiudendo di fatto la lotta al titolo. Colpi esterni per Ancona e Ufm, tris Sant’Andrea



In archivio la 22^ giornata del girone B degli Under 19 Regionali, un turno che di fatto sancisce ufficiosamente la vincitrice del torneo.
Ba, Debernardi e Agbedjro permettono infatti al San Luigi di regolare comodamente il Fiumicello, portandosi così a +7 sul Trieste Victory Academy, caduto a sorpresa in casa dell’Aquileia: un divario che, a quattro giornate dalla fine e vista la forma della due formazioni, pare incolmabile.
Per i lupetti, dunque, diventa fatale il ko dello “Scaramuzza” in una gara stregata. Partenza travolgente dell’Aquileia, che in nemmeno dieci minuti colpisce due volte con Marin e Pinatti. Gli alabardati si compattano e si spingono in avanti, tirano un totale di 21 volte, colpendo tre traverse e due pali, ma riuscendo a segnare solamente con Campo. Troppo poco, considerando che Pinatti, un’altra volta, cala il definitivo tris dei patriarchini, che dal canto loro si riportano prepotentemente in corsa per il raggiungimento dei playout.
Il Trieste Victory Academy deve ora anche guardarsi le spalle dalla ruspante Ancona Lumignacco, che consolida il terzo posto a -5 dai secondi grazie al blitz di Opicina contro il fanalino di coda Kras Repen. Gara sbloccata da Gutierrez su calcio di rigore e poi chiusa da Mimi.

Dopo quattro sconfitte consecutive, si riscatta il Sant’Andrea San Vito, che tra le mura amiche s’impone per 3-0 sulla Tarcentina, complicandole parecchio la vita: succede tutto nel primo tempo, con Zaro che apre le marcature al 19’, Stella che raddoppia al 24’ e Setticasi che pone il sigillo finale al 35’.
Vittoria in trasferta anche per l’Ufm, che batte e scavalca in classifica l’Ol3. Cantierini avanti con Iussa al 10’, Peressoni firma il pareggio ad inizio ripresa ma ancora Iussa, con la personale doppietta, confeziona l’affermazione degli ospiti.
Reti inviolate, invece, tra Roianese e Sangiorgina, che si dividono così la posta.
Ha osservato il turno di riposo la Virtus Corno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/03/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,14864 secondi