Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


ECCELLENZA - Brian, grande prova. Ma il San Luigi ha qualcosa in più

Le due finaliste della coppa Italia si sono affrontate nel ritorno in campionato, dando vita a una sfida di qualità ed emozionante. Decisivi i due gol segnati dai padroni di casa sugli sviluppi di calci di punizione. Pomeriggio stregato per Goubadia: entra e viene subito espulso per una presunta gomitata a Ciriello



Non ha deluso le attese la partitissima dell'Eccellenza, vinta 3-1 dal San Luigi su un Brian che fino all'ultimo è andato vicino al risultato positivo. Le due squadre si sono affrontate a viso aperto, costruendo numerose occasioni da rete: più incisivi sono risultati gli attaccanti di Sandrin, la mobilità di quelli di Birtig ha messo a dura prova la difesa la difesa di casa. I due portieroni, Furlan e Daniele Peressini, sono stati chiamati in causa spesso, compiendo interventi pregevoli. 
E' partito meglio il Brian proposto con Edoardo Peressini e Rover esterni, Piasentin e Codromaz coppia centrale, Baruzzini, Grion e Lascala a centrocampo, Stiso e Ietri liberi di provarci e appoggiare il terminale Frezza. Il San Luigi ha presentato la formazione tipo: retroguardia a 4 con Crosato, Giovannini, Male e Ianezic, in mediana un Villanovich non proprio al massimo sostenuto da Cottiga e Stipancich, e il tridente formato da Tentindo, Carlevaris e Muiesan
I friulani ribattono colpo su colpo, non rinunciando a spingere anche con i terzini; la capolista sa chiudersi bene e ripartire ancora meglio, e Daniele Peressini deve metterci i guantoni in un paio di circostanze. Saranno le situazioni da palla inattiva a fare la differenza: da spioventi arrivano i gol di Tentindo (dopo una mischia furibonda) e Stipancich (che di testa infila la retroguardia biancazzurra per il 2-1 in apertura di ripresa). Il Brian aveva nel frattempo ottenuto l'1-1 al 38' su splendida iniziativa di Frezza, con rifinitura pregiata per la stoccata di Lascala. Da segnalare prima della fine della frazione iniziale l'uscita del malconcio Villanovich, che ha fatto posto a Disnan, con Stipancich tornato a dettare i tempi del gioco biancoverde. 
Anche la ripresa è stata emozionante: più volte il San Luigi si è reso pericoloso, Muiesan non è stato ineccepibile in fase conclusiva, Carlevaris ha effettuato giocate importanti, nel finale Ciriello ha rilevato il positivo Tentindo, siglando il gol del 3-1. Dal canto suo il Brian s'è reso pericoloso con un paio di cannonate di Grion e con una deviazione di Ietri non fortunata. La squadra di Birtig, insomma, è andata vicina al 2-2 pur rischiando di incassare il terzo gol come poi in effetti è avvenuto. 
Controversa è risultato l'espulsione lampo di Goubadiua, che entrato al 30' della ripresa dopo 5' è stato espulso per una presunta gomitata su Ciriello
Al tirar delle somme il San Luigi ha meritato la vittoria e il Brian è uscito dal terreno di gioco dopo aver dato tutto e aver dimostrato di essere una signora squadra, che però ha qualcosa in meno della dominatrice del campionato. 



 

https://i.imgur.com/IT8ycdi.jpg

https://i.imgur.com/KaMiZNJ.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/02/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,05123 secondi