Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


LCFC OVER 40 - De Crignis e Gerion: il pari è servito

Pari e patta a Tolmezzo tra Carnia United e La Rosa, entrambe alla ricerca del primo successo stagionale. Più mugugni nei confronti dell'arbitro che gol nella spartizione dei punti a Tolmezzo. Il fischietto ha fischiato meno dell'indispensabile. Due traverse frenano i carnici



Sul sintetico di Tolmezzo è andata in onda, per la quarta giornata del Girone "Inferno" del Campionato Over 40, la sfida tra Carnia United e AC La Rosa conclusasi sul punteggio di 1-1. Parte forse meglio la Rosa e sfiora il gol in un paio di occasioni con Tomat, poi sale di livello la squadra di casa che, con un gioco più maschio, sistematico il fallo sulle ripartenze, si fa pericolosa con due tiri di Papotto e con un colpo testa di Paul. Bravo il portiere del Cervignano a rintuzzare tutti i tentativi. Alla mezz'ora passa la squadra di casa: azione sulla fascia di De Crignis che va via sul fondo, si accentra, sembra voler mettere in mezzo ma, visto il portiere fuori posizione, tira direttamente in porta e sigla il gol dell'1-0. Nell'occasione gli ospiti si lamentano per una trattenuta di De Crignis su un proprio difensore lasciata correre dall'arbitro. Il primo tempo termina sull'1-1 grazie al pareggio di Gerion, lesto, in velocità, su apertura di Bisan, ad inserirsi tra le linee e a concludere sul primo palo battendo il numero uno carnico De Infanti.

Il secondo tempo si è disputato con un sostanziale equilibrio; da sottolineare però una traversa del Carnia United su calcio di punizione (la sua specialità) di Vincenzo Radina, che ne ha scheggiata anche un'altra, sempre su punizione. Da sottolineare che i cervignanesi, in più occasioni, si sono lamentati per il mancato intervento dell'arbitro, mentre secondo Volpi, del Carnia United, l'arbitro lasciava correre, fischiava poco, ma non ha favorito alcuno.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 30/10/2019
 

Altri articoli dalla provincia...








UISP CSI - Nulla è ancora deciso sui campionati

Mentre la Lega Calcio Friuli Collinare ha già ufficializzato il “rompete le righe” con l’annullamento della stagione 2019/20 e la Figc sta cercando di capire come, se, e con che modalità concludere questo campionato sui camp...leggi
20/04/2020


LCFC - Proroga sospensione fino al 15 aprile

Il consiglio direttivo della Lcfc del 31 marzo ha deliberato di prorogare la sospensione dell’attività già in essere, fino al 15 aprile 2020. Il Consiglio si è inoltre riservato ogni altra decisione in ...leggi
01/04/2020

LCFC - Nessun comunicato, occhio alle bufale

Purtroppo ci sono ancora diverse persone che definirle “imbecilli” è poco quando diffondono notizie prive di fondamento o del tutto false, le cosiddette “fake news” e chi le divulga è passibile di den...leggi
16/03/2020

ANCONA DUE - Peressotti: proseguire sarà dura

E' un periodo duro per tutta la nazione dal quale purtroppo, anche a livello calcistico, si fatica a vedere una via d'uscita. Qualsiasi manifestazione sportiva è stata bandita per contrastare la minaccia Coronavirus ed il rischio ch...leggi
12/03/2020

UISP - Preoccupano le incongruenze del Dpcm

L’Uisp tiene a sottolineare la propria responsabilità sociale circa le misure adottate per contenere l'emergenza epidemiologica del Covid-19. La salute, in particolare la salute pubblica, come diritto e bene primario per ogni ...leggi
05/03/2020






Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,65893 secondi