Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


LCFC - A San Giorgio il big-match sommerso da una grandinata di reti

Eccellenza collinare, quattro reti per parte, tra Nojar Zelina e Ziracco, e girandola di occasioni. Il campo pesantissimo ha messo a dura prova le squadre. L’undici di mister Paravano cede nel finale e gli ospiti vanno due volte in gol. Pareggio tutto sommato giusto

Tempo da lupi al “Collavin” di San Giorgio di Nogaro, tanto per cambiare piove a dirotto e il campo si fa pesante ma la gara top di Eccellenza del settimo turno fra Nojar Zellina e Ziracco va in onda più o meno regolarmente. Otto gol, equamente divisi e la spartizione della posta consente alla formazione sangiorgina di allungare in vetta a due lunghezze su Merce Rara e Vacile, la cui gara è stata rinviata, raggiunte ora dallo Ziracco.  

Passa in vantaggio il Nojar Zellina con un calcio di rigore per un fallo su Conte e realizzato da Passini ma la risposta degli ospiti non tarda ad arrivare. Al termine di un’azione corale Braida pareggia con una conclusione a fil di palo. Torna a farsi sentire la squadra di casa e su azione d’angolo, Vejsil in scivolata riporta avanti i suoi e sul 2-1 la squadre vanno a bere il the caldo.

Inizia il secondo tempo e lo Ziracco pareggia al secondo corner con la spizzata di Boreanaz ad innescare la gran rovesciata di Dario Diamante. Il pareggio non dura molto, i padroni di casa premono e gli sforzi vengono premiati con un tiro a giro di Conte terminato in rete dopo esser rimbalzato davanti al portiere. Giocare palla a terra diventa sempre più complicato, ne sa qualcosa lo Ziracco quando su un retropassaggio la sfera frena la sua corsa e diventa oggetto del desiderio del rapace Vejsil che la aggancia, avanza verso il guardiano e una volta evitato, la deposita nelle rete sguarnita. Sul 4-2 il Nojar, complice la stanchezza, cede fisicamente e i più prestanti giocatori ospiti ne approfittano nei minuti conclusivi. Su cross da sinistra di De Canio, Boreanaz in mischia accorcia e all’ultimo minuto di recupero arriva la beffa per il Nojar: Boreanaz fa da torre su calcio piazzato e Petruzzi da due passi gonfia la rete del definitivo 4-4.

https://i.imgur.com/FYUXq1f.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/11/2019
 

Altri articoli dalla provincia...












LCFC - Il Turkey sbanca il "Collavin"

Finalmente si gioca in un campo. Il “Collavin” di San Giorgio di Nogaro, senza la pioggia a fare da terzo incomodo fra Nojar Zellina e Turkey Pub, gara valida per la dec...leggi
10/12/2019







Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03105 secondi