Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


LCFC - A San Giorgio il big-match sommerso da una grandinata di reti

Eccellenza collinare, quattro reti per parte, tra Nojar Zelina e Ziracco, e girandola di occasioni. Il campo pesantissimo ha messo a dura prova le squadre. L’undici di mister Paravano cede nel finale e gli ospiti vanno due volte in gol. Pareggio tutto sommato giusto

Tempo da lupi al “Collavin” di San Giorgio di Nogaro, tanto per cambiare piove a dirotto e il campo si fa pesante ma la gara top di Eccellenza del settimo turno fra Nojar Zellina e Ziracco va in onda più o meno regolarmente. Otto gol, equamente divisi e la spartizione della posta consente alla formazione sangiorgina di allungare in vetta a due lunghezze su Merce Rara e Vacile, la cui gara è stata rinviata, raggiunte ora dallo Ziracco.  

Passa in vantaggio il Nojar Zellina con un calcio di rigore per un fallo su Conte e realizzato da Passini ma la risposta degli ospiti non tarda ad arrivare. Al termine di un’azione corale Braida pareggia con una conclusione a fil di palo. Torna a farsi sentire la squadra di casa e su azione d’angolo, Vejsil in scivolata riporta avanti i suoi e sul 2-1 la squadre vanno a bere il the caldo.

Inizia il secondo tempo e lo Ziracco pareggia al secondo corner con la spizzata di Boreanaz ad innescare la gran rovesciata di Dario Diamante. Il pareggio non dura molto, i padroni di casa premono e gli sforzi vengono premiati con un tiro a giro di Conte terminato in rete dopo esser rimbalzato davanti al portiere. Giocare palla a terra diventa sempre più complicato, ne sa qualcosa lo Ziracco quando su un retropassaggio la sfera frena la sua corsa e diventa oggetto del desiderio del rapace Vejsil che la aggancia, avanza verso il guardiano e una volta evitato, la deposita nelle rete sguarnita. Sul 4-2 il Nojar, complice la stanchezza, cede fisicamente e i più prestanti giocatori ospiti ne approfittano nei minuti conclusivi. Su cross da sinistra di De Canio, Boreanaz in mischia accorcia e all’ultimo minuto di recupero arriva la beffa per il Nojar: Boreanaz fa da torre su calcio piazzato e Petruzzi da due passi gonfia la rete del definitivo 4-4.

https://i.imgur.com/FYUXq1f.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/11/2019
 

Altri articoli dalla provincia...








UISP CSI - Nulla è ancora deciso sui campionati

Mentre la Lega Calcio Friuli Collinare ha già ufficializzato il “rompete le righe” con l’annullamento della stagione 2019/20 e la Figc sta cercando di capire come, se, e con che modalità concludere questo campionato sui camp...leggi
20/04/2020


LCFC - Proroga sospensione fino al 15 aprile

Il consiglio direttivo della Lcfc del 31 marzo ha deliberato di prorogare la sospensione dell’attività già in essere, fino al 15 aprile 2020. Il Consiglio si è inoltre riservato ogni altra decisione in ...leggi
01/04/2020

LCFC - Nessun comunicato, occhio alle bufale

Purtroppo ci sono ancora diverse persone che definirle “imbecilli” è poco quando diffondono notizie prive di fondamento o del tutto false, le cosiddette “fake news” e chi le divulga è passibile di den...leggi
16/03/2020

ANCONA DUE - Peressotti: proseguire sarà dura

E' un periodo duro per tutta la nazione dal quale purtroppo, anche a livello calcistico, si fatica a vedere una via d'uscita. Qualsiasi manifestazione sportiva è stata bandita per contrastare la minaccia Coronavirus ed il rischio ch...leggi
12/03/2020

UISP - Preoccupano le incongruenze del Dpcm

L’Uisp tiene a sottolineare la propria responsabilità sociale circa le misure adottate per contenere l'emergenza epidemiologica del Covid-19. La salute, in particolare la salute pubblica, come diritto e bene primario per ogni ...leggi
05/03/2020






Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,34804 secondi