Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


LCFC OVER 40 - Climassistance, prima gioia in trasferta

Il portiere degli udinesi cala la saracinesca nel secondo tempo. Alla mezzora la svolta, un’autorete spiana la strada agli ospiti. Decisivo Damiani. Infortunio muscolare per il bomber Martarello

Per il girone Paradiso Over 40 colpaccio del Climassistance in quel di Nimis contro La Valanghe, sconfitta per 2-1. Arriva infatti la prima vittoria in trasferta per i ragazzi di mister Pascolat, contro il sempre temibile La Valanghe. I padroni di casa dominano il campo nei primi quindici minuti, nel corso dei quali vanno meritatamente in vantaggio con Romiti, grazie ad un gran tiro a giro dalla destra che trafigge l'incolpevole Damiani. Poco dopo arriva, imprevisto, l'episodio che forse cambia l'inerzia del match: il bomber Oscar Martarello, già entrato in campo con qualche fastidio muscolare, si procura una contrattura ed è costretto a lasciare il campo. Climassistance  si fa subito dopo pericoloso con Facja, ma non riesce a sfruttare un pallone  regalatogli da un passaggio sbagliato della difesa di casa e mette palla sul fondo a porta sguarnita. Risponde La Valanghe, trovando però attento l'estremo difensore biancoverde Damiani. Alla mezz'ora, su un  rinvio  sbagliato della difesa di casa, Dri, da fuori area, complice anche una leggerezza dell'estremo difensore di casa Mancuso, riesce a pareggiare la gara. E la prima parte termina così sull'1-1. 

Il secondo tempo si apre con La Valanghe alla ricerca del vantaggio, ma un monumentale Damiani salva per ben due volte la porta del Climassistance respingendo le conclusioni di Sartori e Romiti. Poi gli ospiti non sfruttano una buona occasione con Bozhiqi, che si invola sulla sinistra ma spara alto ignorando Muraro, liberissimo a centro area. Sul fronte opposto ancora il portiere Damiani protagonista quando, al termine di una mischia, riesce a parare in due tempi, sulla linea di porta, la conclusione di Facini. Alla mezz'ora la svolta: palla di Facja che apre per Luccitti, il quale scende sulla fascia destra e, raggiunto il fondo, piazza un cross, basso e teso, intercettato dal difensore delle Valanghe Facini che, in scivolata, segna la più classica delle autoreti. Sul finale cresce il nervosismo, con una espulsione per parte: Kola per il Climassistance e Facini per La Valanghe. La squadra ospite si divora il terzo gol con Facja. "Game over", con vittoria del Climassistence per 2-1.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 27/11/2019
 

Altri articoli dalla provincia...








UISP CSI - Nulla è ancora deciso sui campionati

Mentre la Lega Calcio Friuli Collinare ha già ufficializzato il “rompete le righe” con l’annullamento della stagione 2019/20 e la Figc sta cercando di capire come, se, e con che modalità concludere questo campionato sui camp...leggi
20/04/2020


LCFC - Proroga sospensione fino al 15 aprile

Il consiglio direttivo della Lcfc del 31 marzo ha deliberato di prorogare la sospensione dell’attività già in essere, fino al 15 aprile 2020. Il Consiglio si è inoltre riservato ogni altra decisione in ...leggi
01/04/2020

LCFC - Nessun comunicato, occhio alle bufale

Purtroppo ci sono ancora diverse persone che definirle “imbecilli” è poco quando diffondono notizie prive di fondamento o del tutto false, le cosiddette “fake news” e chi le divulga è passibile di den...leggi
16/03/2020

ANCONA DUE - Peressotti: proseguire sarà dura

E' un periodo duro per tutta la nazione dal quale purtroppo, anche a livello calcistico, si fatica a vedere una via d'uscita. Qualsiasi manifestazione sportiva è stata bandita per contrastare la minaccia Coronavirus ed il rischio ch...leggi
12/03/2020

UISP - Preoccupano le incongruenze del Dpcm

L’Uisp tiene a sottolineare la propria responsabilità sociale circa le misure adottate per contenere l'emergenza epidemiologica del Covid-19. La salute, in particolare la salute pubblica, come diritto e bene primario per ogni ...leggi
05/03/2020






Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,59148 secondi