Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


LCFC - San Daniele arrugginito? Ci pensa Ciurdas

Il “letargo” invernale non ha consentito ai campioni in carica di esprimere un gioco fluido. L'attaccante entra nella ripresa e fa poker, Petri mitiga il ko con la meritata seconda rete

Il recupero della seconda giornata del campionato Geretti Inferno Over 40 si disputa sul campo vecchio di Povoletto tra gli Over Gunners 95 e le Vecchie Glorie San Daniele. I campioni in carica si presentano all'appuntamento un po' arrugginiti, infatti nei primi minuti non riescono ad esprimere il loro solito gioco fatto di possesso palla e fraseggi, anche perché i Gunners si sono dimostrati più reattivi e non hanno concesso spazio ai più quotati avversari.

La partita inizia senza grosse occasioni ma al 20’, da un calcio d' angolo battuto da Degano,  Cussigh di testa salta più in alto di tutti e la palla prima colpisce la traversa e poi finisce in rete. I padroni di casa, sotto di un gol, si affidano alle ripartenze mettendo in difficoltà gli ospiti che continuano ad attaccare ma al 35’ perdono banalmente palla sulla trequarti e, sul successivo lancio, subiscono l'ennesimo contropiede, stavolta sfruttato al meglio da Grillo, che si invola verso la porta avversaria e appena entrato in area viene fallosamente atterrato da Nonesso. Rigore che lo stesso Grillo trasforma con un tiro centrale a spiazzare Nobile.

Tutti a bere un the caldo e la ripresa inizia con un San Daniele più determinato. Infatti al 2’ la difesa avversaria, per fermare Masini lanciato a rete dal neoentrato Ciurdas, è costretta al fallo da rigore. Si incarica del tiro Pidutti che insacca con il suo mancino nonostante Pellarin avesse intuito. Passano 5 minuti e Masini, dopo una bella triangolazione, riceve palla sulla sinistra, rientra sul destro e fa partire un potente diagonale che non lascia scampo al portiere. Nonostante i due goal subiti in pochi minuti i Gunners non mollano di un centimetro e si rendono più volte pericolosi con Petri e Grillo ma Nobile è attento e in un'occasione anche un po' fortunato quando il pallonetto calciato da Petri da l'illusione del goal ma si deposita dolcemente sulla rete sopra la traversa, ingannando anche l'arbitro sembrato propenso ad assegnare la segnatura, ma resosi conto della realtà, ha giustamente fatto ripartire il gioco con la rimessa dal fondo. Al 30’ i Diavoli Rossi  passano per la quarta volta. Pidutti riceve palla al limite da Ciurdas, salta il diretto avversario e serve di nuovo Ciurdas che da 10 metri calcia forte battendo l'incolpevole Pellarin. I Gunners non si danno per vinti e al 35’ ottengono meritatamente la seconda segnatura con Petri che insacca sul primo palo un bel cross radente proveniente da destra. Finale 4-2 e tutti a fare la doccia calda. Il San Daniele dovrà smaltire al più presto la ruggine accumulata, in questa pausa invernale, per affrontare al meglio le prossime gare ma mister Patriarca  è fiducioso.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/02/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02839 secondi