Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


ECCELLENZA - Sotto il diluvio s'illumina la Virtus Corno

Trascinati da Gashi in versione “trattore” i friulani si sono imposti per 4-1 su un Primorec mai domo. Il presidente Libri: «Dobbiamo metter in cascina più punti possibili per la salvezza». Mister Caiffa sulla prestazione: «Bravi a reagire dopo aver subito il gol triestino. Molto bene Chiuch»

Successo importante per i virtussini a cancellare i due ultimi scivoloni e ridare fiducia alla squadra di mister Caiffa sfidando le intemperie per portare a casa i tre punti contro un Primorec mai arresosi e la dimostrazione arriva dal cedimento solo negli ultimi dieci minuti di lotta nell’acqua.
La Virtus sblocca la gara al 32’ con Gashi, pronto a mettere in rete un traversone di Beltrame e il primo tempo si chiude praticamente qui.
Diluvia poi nella ripresa e il campo ne risente ma il fischietto monfalconese Cargnel decide di far proseguire ugualmente nonostante il terreno di gioco si trasformi in una risaia. Martincigh salva sulla riga il possibile pareggio triestino e sulla ripartenza, siamo al 25’, Gashi arpiona un lancio dalle retrovie e dalla trequarti si trascina la palla di forza e appena dentro l’area scarica di potenza in rete. Alla mezzora il Primorec dimezza con Skolnik sugli sviluppi di un angolo, ma al 35’ la Virtus Corno allunga quando Gashi riceve un cross da Beltrame e viene atterrato in area con conseguente espulsione del difensore. Dal dischetto Buttignaschi segna ma l’arbitro, giustamente, fa ripetere in quanto il giocatore espulso non aveva ancora abbandonato il recinto di gioco. Buttignaschi replica, stessa angolazione  ed è gol. A tre dal 90’ traversone del giovane Chiuch e ancora Buttignaschi va a rete di testa. 

«E’ una vittoria fondamentale dopo i due stop. Dobbiamo metter in cascina più punti possibili – afferma il presidente Antonio Libri - per raggiungere il nostro obiettivo della salvezza tranquilla. Una volta raggiunta potremo anche prenderci ulteriori soddisfazioni. Faccio i complimento al Primorec per non essersi mai arresi, ma necessitano di qualche rinforzo». 

«Premesso che il Primorec non mi è sembrata la squadra materasso che in tanti additano, ha lottato sino alla fine. Per noi questa vittoria è molto importante – ammette il tecnico dei virtussini Stefano Caiffa - e siamo stati bravi a reagire dopo aver subito il gol del 2-1 e farne immediatamente altri due per chiudere la partita. Determinanti per noi Buttignaschi, in netta ripresa dopo l’infortunio della prima giornata, e Libri, affaticato, del quale non posso fare a meno. Out Dorigo e nei fuoriquota ho optato per la staffetta Don – Chiuch e proprio da quest’ultimo è partito il cross del definitivo 4-1».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/QKVMwys.jpg

https://i.imgur.com/PNDVPF8.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 24/10/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,14673 secondi