Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


COPPA SECONDA - Maione gol, trionfo La Fortezza

La formazione di Maranzana si aggiudica il trofeo “Carlo Basso”. Decide, nel primo tempo supplementare, una zampata dell'attaccante gialloblu'. Gara ricca di emozioni e con due calci di rigore sbagliati, uno per parte


LA FORTEZZA – ISONTINA 1–0 (dopo i tempi supplementari)
Gol: 7’ 1ts Maione

LA FORTEZZA: Cucit, Ramic, Franz (22’st Musig), Donato Petriccione (1’ 1ts Cavalli), Noto, Giordano, Volk, Mattia Petriccione, Abrami, Scrazzolo, Maione.
A disposizione: Piccolo, Andrian, Oriecuia, Maurig, Savarese, Goretti, Zolia. Allenatore: Fabio Maranzana.

ISONTINA: De Sabbata, Ferijancic, Bardieru, Diew, Filej, Faggiani, Clemente, Sarr, Avllaj (1’ 1ts Cej), Burlon (1’ 2ts Concion), Cumin (42’ st Aciole).
A disposizione: Zanier, Costantin, Canola, Plett. Allenatore: Claudio Baulini.

ARBITRO: Comar di Udine. ASSISTENTI: Marino del Basso Friuli e Belfiore di Maniago.

NOTE - Pomeriggio soleggiato, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Filej, Giordano, Franz, Sarr. Recupero: 1’ + 4’. Spettatori: 600.

MANZANO. Ventinove punti di differenza a favore della dominatrice (del girone E di Seconda, l’Isontina) di stagione regolare. E tutto stravolto in una finale. La Fortezza si aggiudica al “Morigi” di Manzano il primo trofeo della sua giovane storia, superando la formazione di Baulini al termine di una sfida interminabile, emozionante, fisicamente intensa, con diversi giocatori ostaggio dei crampi.
Pronti via e La Fortezza si avvicina nemmeno tanto timidamente all’area avversaria ma le prime due conclusioni, entrambe targate Scrazzolo, vanno archiviate senza nostalgia. Il primo, serio squillo dell’Isontina partorisce invece una clamorosa palla gol: la girata di Avllaj, stilisticamente pregevole, termina (di poco) a lato. Al 12’ replica Maione: il suo destro, parecchio potente, si perde poco lontano dai pali di De Sabbata.
Al 16’ l’Isontina trema: punizione laterale di Scrazzolo e tap in “quasi vincente” di Giordano, sventato da De Sabbata con l’ausilio del palo. Che viene in soccorso dell’estremo di Baulini al 20’, su un’infido calcio piazzato del solito Scrazzolo. Dopo una fase priva di note salienti, al 35’, al culmine di un’improvvisa ripartenza della banda Maranzana, Bardieru aggancia Volk in area: Comar non ha dubbi e concede il rigore. Che Noto (pur spiazzando il portiere) calcia però maldestramente a lato.

La ripresa si apre con La Fortezza ancora propositiva: al limite dell’area Maione si gira e si volta, prima di scagliare un destro che svernicia la parte superiore della traversa. Le repliche dell’Isontina sono poco ficcanti: Avllaj, nello specifico, calcia di parecchio distante dai pali nemici (minuto 9). E al 25’ non è preciso neanche un sinistro di Volk, epilogo di una manovra insistita, avvolgente, ma poco efficace. A 33’ su imbeccata di Ferijancic, Clemente cerca di impensierire Cucit che salva in angolo. E al 36’ Avllaj, dalla distanza, per poco non pesca il jolly: la sfera, bella “piena”, scortica la traversa. Prima dei supplementari c’è un ultima opportunità a beneficio di Sarr che, però, non trova l’impatto ideale per beffare Cucit.

E al 7’ del primo overtime la finale si stappa. Volk mette al centro un pallone che finisce sul piede di Maione: l’11, inspiegabilmente solo, infila facilmente, consegnandosi al proprio (colorito e rumoroso) pubblico in delirio.
Da qui alla fine La Fortezza si… arrocca a difendere il preziosissimo e pesantissimo golletto, mentre l’Isontina, provatissima, cerca energie e lucidità che non ha più. Ma quando i gialloblù falliscono il 2-0 con Musig (ipnotizzato da De Sabbata in uscita) qualcosa di intrigante frulla nell’aria, E infatti, sul rovesciamento di fronte, Sarr è abbattuto dentro l’area. Sul dischetto va Ferijancic, una garanzia: ma il rasoterra è deviato sul… palo da Cucit.
Le emozioni sono finite: per l’Isontina un” Doblete” che sfuma, mentre La Fortezza festeggia una Coppa tutto sommato meritata. Ed oltre che tenera, la notte di Gradisca si annuncia molto, molto lunga… (r.z.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/sEEKnFk.jpg

https://i.imgur.com/Bcsvvuf.jpg

https://i.imgur.com/TwIRQ5e.jpg

https://i.imgur.com/L2QnMn7.jpg

https://i.imgur.com/7SlT2xq.jpg

https://i.imgur.com/WwvO1Ev.jpg

ITALIAGOL – Importante aggiornamento dell’app per tutti i dispositivi

Disponibile per Android tramite Play Store e iPhone tramite Apple Store, basterà eseguire l’update per poter usufruire della nuova versione dell’applicazione per seguire tutte le notizie e ricevere i risultati in tempo reale di tutto il calcio dilettantistico locale


- DOWNLOAD PER IOS
- DOWNLOAD ANDROID
Rilasciato un importante aggiornamento di Italiagol, l’App che da 8 anni sta accompagnando la redazione e gli utenti di FriuliGol.it nell'aggiornamento di risultati e notizie del calcio giovanile, dilettantistico e amatoriale del Friuli- Venezia Giulia.

La nuova versione è disponibile per tutti i dispositivi Android ed è scaricabile tramite Play Store (clicca qui) e per gli iPhone scaricabile tramite Apple Store (clicca qui). Per chi ha già l'applicazione installata sarà solo necessario effettuare l'aggiornamento.

Importante: una volta installata la nuova versione, gli utenti che, oltre alla lettura di risultati e news, vorranno fornire aggiornamenti dei risultati delle loro squadre, dovranno effettuare il login, o la registrazione per chi non si è mai registrato. Disponibile anche il login via account Facebook, per iPhone anche via account Apple.

https://i.imgur.com/4z0SGul.png

NOVITA’ – Ecco l’app ItaliaGol, oltre 100 campionati a portata di mano

News e aggiornamenti in tempo reale su tutti i campionati della regione, comodamente sul tuo smartphone

Da oggi disponibile su tutti gli store l’app di ItaliaGol, completamente nuova e rinnovata per restare al passo con i tempi.
Un aggiornamento necessario, dopo il boom della precedente versione, che aveva toccato la cifra record di 18.000 downloads nel solo Friuli Venezia Giulia. Il tutto in attesa del lancio del nuovo sito, che sbarcherà sulla rete prima della prossima stagione sportiva.
Con l’app ItaliaGol news, informazioni ed aggiornamenti dei risultati di oltre cento campionati regionali, in tempo reale e sempre a portata di mano su ogni smartphone.
Disponibile su tutti gli store, basterà scaricarla per essere sempre sul pezzo per quanto riguarda il calcio del Friuli-Venezia Giulia a trecentosessanta gradi con facilità, immediatezza e comodità. Non perderti tutto il bello del calcio regionale, scarica l’App ItaliaGol!


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/06/2022
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13865 secondi