Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


SCI ALPINO - L'Alto Friuli ha ospitato i campionati italiani under 18

Lo Sci Club Monte Dauda ha organizzato la rassegna tricolore, andata in scena a Sella Nevea e sullo Zoncolan. Sugli scudi Corbellini, Casartelli e la Vanni. Sprazzi di classe per Ilaria Billiani e Mattias Piller Cottrer

Ottimamente organizzati dallo Sci Club Monte Dauda di Zuglio, si sono svolti, sulle piste dell’Alto Friuli i Campionati Italiani Aspiranti/Under 18 di sci alpino.
Nelle gare che lunedì 11 marzo, a Sella Nevea, hanno aperto il programma della rassegna tricolore, Camilla Vanni, diciassettenne laziale dell’Esercito (che a gennaio ha vinto l’oro in SuperG agli Youth Olympic Games di Gangwon) e Peter Corbellini, valdostano, si sono laureati campioni italiani di supergigante.
Nella gara FIS, valida altresì per il Gran Premio Italia ed alla quale hanno partecipato anche atleti juniores, la vincitrice ha fermato il cronometro sul 59″02 precedendo la junior Melissa Astigiano (a 0″19) e la ventenne triestina Beatrice Rosca (a 0″48). Sul podio tricolore under 18 sono salite con Vanni la piemontese Elisa Graziano, argento a 2″57, e l’altoatesina Leonie Girtler, terza a 2″72.
In campo maschile Corbellini ha tagliato il traguardo in 57″21, con 0″33 di vantaggio sul lombardo Hans Peter Picco e 0″78 sul piemontese Tomas Deambrogio.

Si è disputato poi lo speciale che ha assegnato i titoli di combinata, con la Vanni che ha vinto l’oro chiudendo la gara al secondo posto ad 1″66 dalla junior Astegiano (1’42″35). Sul podio under18 sono salite anche la sudtirolese Selina Trafoier ed Elisa Graziano.
Nel maschile il piemontese Pietro Casartelli ha conquistato il titolo di combinata davanti ai corregionali Giacomo Fernando Rej e Tomas Deambrogio.

Sempre a Sella Nevea sono stati assegnati mercoledì i titoli della discesa; tra le donne si è imposta l’altoatesina Rita Granruaz con 0″85 su Camilla Vanni, bronzo ad un’altra sudtirolese, Elisa Engl. Discreta la prova delle ragazze del Friuli Venezia Giulia: quindicesima la tarvisiana Ginevra Preschern, ventesima Elena Loliva, anch’essa tarvisiana, venticinquesima la pordenonese Sofia Brenelli.
Nella combattuta discesa maschile, ancora un tricolore per Peter Corbellini. Il valdostano ha disputato la prova in 50″78 precedendo di 0″13 Tomas Deambrogio, bronzo per il sudtirolese Alex Silbernagl.

Giovedì 14, sullo Zoncolan, nello slalom speciale femminile, prima la vicentina Marta Giaretta in 1’34’’16, seconda la badiota Rita Granruaz a 1’’73 e terza la bresciana Angelica Bettoni Mameli a 1’’92. Uscita nella seconda discesa Ilaria Billiani, portacolori dello Sci Club Monte Dauda, diciassettesima dopo la prima manche.
Nel gigante maschile primo posto per il lombardo Pietro Scesa con soli 0’’02 sullo scatenato Peter Corbellini, terzo Deambrogio.
La portacolori dell’Esercito Camilla Vanni è la nuova campionessa italiana under 18 di slalom gigante, il piemontese Pietro Casartelli è il campione tricolore dello slalom speciale: sono infatti loro i vincitori del venerdì conclusivo dei Campionati; per entrambi si tratta del secondo titolo tricolore. La laziale Vanni si è imposta tra le porte del gigante con il tempo di 2’21″85 ed ha preceduto di soli 0″3 la vicentina Marta Giaretta. Di rilievo la seconda manche di Ilaria Billiani, esponente dello Sci Club Monte Dauda. Ventiquattresima dopo la prima manche, la friulana ha realizzato il secondo tempo nella manche conclusiva, risalendo fino all’undicesimo posto.
Secondo oro tra Sella Nevea e Zoncolan anche per Casartelli che, nello speciale, ha saputo risalire dal quarto posto per imporsi in 1’31″40 con 0″65 di vantaggio sul milanese Edoardo Simonelli. Ottimo quinto Mattias Piller Cottrer. Con il terzo miglior tempo della seconda manche, l’allievo del Liceo Bachmann di Tarvisio (allenato da Francesco Princi, del Comitato Fisi Fvg, e da Luca Menazzi e Matteo Veritti del Liceo Bachmann), rappresentante dello Sci Club Sappada, ha scalato diciotto posizioni ottenendo un gran quinto posto finale.

Dopo le premiazioni (che hanno interessato i primi cinque classificati) abbiamo raccolto il commento di Mattias Piller Cottrer, reduce da un lungo infortunio e da mesi di lavoro atletico e sugli sci: “La prima manche non l’ho azzeccata molto, essendo sceso con il freno a mano tirato, ed ho rimediato un gran distacco dai primi. Durante la seconda manche, invece, partendo prima, sono sceso per settimo - precisa Piller Cottrer - ho sfruttato la pista in buone condizioni e, pur commettendo un po’ di errori, sono riuscito a mettere giù una buona manche ed alla fine, anche approfittando del fatto che molti concorrenti hanno sbagliato e sono usciti, sono riuscito a recuperare un po’ di posizioni ed a chiudere al quinto posto”.

Andrea Citran

Foto: Cella

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 16/03/2024
 

Altri articoli dalla provincia...









BIATHLON - Vittozzi, la Coppa è tua!

I festeggiamenti post mondiali ed il forzato rinvio di ieri (a causa delle avverse condizioni meteo) non hanno placato la “fame” di Lisa Vittozzi. Cosi, il quar...leggi
01/03/2024





BIATHLON - Vittozzi cala il poker

Monna Lisa. Lisa dagli occhi blu. Si sprecano gli accostamenti per Lisa Vittozzi, la campionessa sappadina che ha chiuso con il botto il suo indimenticabile mondiale di ...leggi
18/02/2024



BIATHLON - Vittozzi, splendido oro!

Lisa Vittozzi campionessa del mondo! La carabiniera forestale di Sappada si è infatti aggiudicata la prova individuale di 15 chilometri ai mondiali ...leggi
13/02/2024


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,14104 secondi