Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


REG. A - La stoccata di Secli manda in paradiso il Rive Flaibano

La squadra di Bruno supera 1-0 il Tolmezzo nello scontro tra corazzate, mettendo l'ipoteca sul primo posto finale nel girone. Prova senza sbavature dei padroni di casa, che piegano un Tolmezzo all'altezza della sfida al vertice

RIVE D’ARCANO FLAIBANO - TOLMEZZO CARNIA 1-0
Gol: 29’ Secli (RF)

RIVE D’ARCANO FLAIBANO: Zanin, Piccoli, Filippig, Molinaro, Domenicone, Fallore, Boschi, Ruffo, Secli, Alessio, Busi (Di Biaggio). A disposizione : Rizzi, Sbrizzi, Fantuz, Petrovic O., Petrovic D., Arboritanza, Valerio, Perna. All. : A. Bruno.

TOLMEZZO CARNIA: Polonia, Rotter (Leschiutta F), Flora, Leschiutta D., Fabris, De Martin Topranin, Carew, Lirussi, Tomat, Sanchez (Timeu G.), Timeus F. (Zannier). A disposizione: Gomez Suarez, Menegatti, Colleselli, Accaino, Perissutti.. All.: F. Damiani.

NOTE - Ammoniti : Domenicone (RF), Zanin (RF), Secli (RF), Flora (T), Leschiutta D. (T). Recuperi: 1’ e 4’.

Era una sorta di giorno del giudizio per questo girone B del campionato under 19 regionali, con in campo delle due assolute protagoniste, il Rive d’Arcano Flaibano di Bruno e il Tolmezzo Carnia di Damiani. Tensione alle stelle in campo e sugli spalti gremitissimi del Picco di Flaibano con tanto di diretta televisiva. Tutti particolari che andavano ad aumentare la pressione dei giovani 22 in campo alle prese con sensazioni particolari probabilmente mai provate in precedenza. Di solito quando queste sono le premesse, la gara che ne esce è scorbutica invece, nonostante la maggiore prudenza e la minor presenza di giocate  cosiddette “per il pubblico”, la gara è stata tirata, piacevole e con un’intensità da palcoscenici superiori.

Parte meglio la squadra di Damiani e già al 15’ Tomat entra in area da destra ma calcia alto. Ci provano ancora gli avanti carnici ma Zanin è attentissimo sventando un paio di situazioni complicate in area. Il capolavoro del portiere di Bruno è però sulla punizione dal limite calciata da Lirussi con l’estremo di casa che si distende sulla sua destra deviando in angolo. Il vantaggio ospite sembra nell’aria ed invece Busi conquista una punizione dieci metri fuori dal limite dell’area tolmezzina. Il funambolo di Bruno studia la situazione e capisce che la distanza è troppa per provare la conclusione, chiama lo schema e calcia rasoterra per l’accorrente Secli che con un chirurgico destro a giro fredda Polonia, rimasto immobile: 1-0.
Il Tolmezzo accusa il colpo e rischia il harakiri al 39’ sempre ad opera di Secli che in area salta due avversari e, a porta spalancata, calcia incredibilmente fuori.

La ripresa scivola via con giocate interessanti da ambo le parti e con occasioni non nitidissime, con l’estremo locale Zanin che gioca da “vecchio libero” aiutando moltissimo la sua difesa a prevenire le folate ospiti.
Il risultato non cambierà più con la gioia finale incontenibile di Alessio e compagni che corrono a festeggiare sotto la tribuna con i propri tifosi.
Una bella partita, che i ragazzi in campo hanno giocato a viso aperto, pur consapevoli dell’importanza di un risultato che potrebbe valere un intero campionato. I complimenti vanno divisi equamente tra i 22 in campo ed il pareggio sarebbe obbiettivamente stato il risultato più giusto ma guai sminuire i meriti di Bruno e dei suoi ragazzi che hanno disputato una gara di massima concentrazione, limitando gli errori quasi allo zero e nel contempo sfruttando al massimo quanto preparato e provato in settimana.
Ma non è ancora fatta: mancano due gare che il Rive d’Arcano Flaibano disputerà a San Vito al Tagliamento per poi chiudere in casa con il Tamai, formazioni ancora in piena lotta salvezza. Il Tolmezzo Carnia avrà invece gli ostacoli Azzanese e Fontanafredda con però un macigno di 5 punti di distacco che potrebbe a questo punto risultare fatale.

Sonia Midena

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/7jFZjR7.jpeg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 14/04/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12651 secondi