Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


LCFC VECCHIE GLORIE - Pari show tra Casarsa e Varmo

Nella seconda giornata di Coppa termina 2-2 la divertente contesa tra le due compagini, con i locali bravi a rispondere colpo su colpo alla doppietta del bomber degli ospiti Casco e strappare così il loro primo punto, dopo la sconfitta al debutto contro i cordenonesi

 

Casarsa e Varmo danno vita a un avvincente gara, valida come seconda giornata della Coppa delle Vecchie Glorie del Collinare, con i locali a guadagnare così il loro primo punto, dopo la sconfitta all’esordio per 3-0 contro i Cordenonesi, mentre i gialloblu erano al loro debutto in questo torneo.

Fin dalle prime battute del match le due compagini ci provano e creano delle chance da ambedue le parti. Gli ospiti sono più propositivi e sfiorano il vantaggio con una colossale occasione capitata sui piedi di Tavian, il quale su assist di Pitton spreca di testa a porta vuota mettendo incredibilmente a lato. La prima frazione rimane godibile e a pochi istanti dalla fine del primo tempo, il Casarsa è cinico e riesce a trovare l’1-0 con il rigore conquistato dall'attaccante Fantin e trasformato con freddezza da Di Giovanni. A questo punto il Varmo reagisce in maniera veemente subito e prima del riposo riesce a rimettere tutto in perfetta parità con una pregevole azione imbastita sull'asse Bon, Vida e concretizzata con il tocco decisivo da Casco per l’1-1.

Nella ripresa parte subito forte il Varmo, bravo a ribaltare la contesa con la doppietta del solito bomber letale Casco che da vero rapace d’area sfrutta al meglio una ribattuta dentro l’area per colpire e porta gli udinesi avanti per 2-1. I biancazzurri di casa, però, non ci stanno, premono sull'acceleratore e riescono dopo pochi minuti a riacciuffare la partita con un ottimo fendente fatto partire da Emanuele Di Rotondo. Il Varmo torna ad alzare i ritmi e crea tre nitide occasioni da rete, due delle quali con il solito Casco che in una prende il palo e nell'altra spara alto da un metro dalla porta. La terza opportunità è per Vida, il quale vede il suo tiro salvato sulla linea da un difensore. Nel finale non ci sono più tentativi da nessuna delle due parti, ma da segnalare la grande prova di Michele Americo nelle fila dei padroni di casa ( classe '56 con ancora tanta voglia di fare) e del sempre presente 60enne Fabrizio Mattiussi, vera e propria colonna della squadra degli ospiti.

Termina con un pareggio per 2-2 utile per i pordenonesi del Casarsa, riusciti a cogliere il primo punto, dopo il ko alla prima gara di Coppa. Dall’altro lato, il Varmo si mangia un po' le mani per non aver concretizzato al meglio la maggior parte delle chance avute, ma in ogni caso parte con un risultato positivo e cercherà di arrivare domani sera al primo successo in questa competizione, quando andrà a fare visita ad un Zoppola ancora atteso al loro primo incontro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 22/05/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,14584 secondi