Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


REG. A - Accelera il Fontanafredda, rallenta il Brian Lignano

Nei recuperi i rossoneri hanno superato 2-1 il Ronchi, mentre i balneari hanno impattato senza gol in casa del Codroipo

Sale al quarto posto in classifica (con una gara in meno) il Fontanafredda, che nel girone A degli Under 19 ha vinto in trasferta il recupero dell'ottava d'andata sul campo del Ronchi: 2-1 per i rossoneri ospiti il risultato con reti di Mammoliti per i padroni di casa e di Spessotto e Dedej per il Fontanafredda. 
Nell'altro recupero andato in scena ieri Codroipo - Brian Lignano hanno pareggiato 0-0. Anche il Brian Lignano è salito a quota 15 punti con il Fontanafredda al quarto posto della classifica.

*******

Salvatore Penso (dirigente del Ronchi): “In linea generale il Fontanafredda ha avuto qualcosa in più di noi, non ha rubato nulla, ma se fosse finita in pareggio... In fin dei conti i nostri due portieri non sono stati impegnati, nel secondo tempo hanno avuto solo la punizione del gol e se non ci fosse stata... In ogni caso noi non abbiamo giocato benissimo, anzi non abbiamo proprio giocato bene. Abbiamo sbagliato tanti disimpegni in uscita. Forse un po' la stanchezza per la partita di sabato, giocata su un campo molto pesante, tanto che un paio dei nostri hanno accuto qualche acciacco stavolta come i crampi, anche se sono giovani. Loro comunque più forti, soprattutto a livello fisico. Non è stata una bella partita. Loro hanno giocato mezz'ora del primo tempo e tutta la ripresa in dieci per una doppia ammonizione, poi a un quarto d'ora dalla fine c'è stata una mezza rissa, il nostro portiere Gergolet si è buttato in mezzo ingenuamente e lui e un avversario sono stati espulsi. Perciò abbiamo messo dentro il secondo portiere Wenzlich, un allievo. E abbiamo avuto un paio di occasioni. Poteva finire in pareggio, ma niente da fare”.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 27/11/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02665 secondi