Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


REG. A - Mascia: Spizzo, un fulmine. Valdiserra: miglioramenti

I commenti di tecnici e dirigenti all'ultima giornata del girone d'andata, che ha visto Pro Fagagna e Manzanese fare il vuoto

Gianluca Mascia (allenatore della Gemonese): “Eravamo molto molto contati, ma l'abbiamo portata a casa grazie a una grande intensità difensiva Abbiamo vinto 2-0 grazie a ripartenze concentrizzate da Spizzo, che è veloce e ha fatto quanto gli avevo chiesto”.

Mario Virgolin (dirigente della Pro Cervignano): “Avevamo davanti una bella squadra e i ragazzi si sono comportati bene. Magari avremmo potuto anche vincerla, ma il risultato di 1-1 è giusto. Primo tempo 1-0 con rete di Savino e una bella parata del nostro portiere Balducci, nel secondo il Flaibano ci ha messo un po' di più grinta e noi siamo leggermente calati. E ci hanno pareggiato”.

Vito Bizzoco (responsabile del settore giovanile della Virtus Corno): “I ragazzi hanno giocato bene e hanno vinto 4-0 a Codroipo. Siamo contenti, è una bella soddisfazione”.

Francesco Gigliotti (direttore sportivo della Manzanese): “E' stato un buon sabato tra Juniores, Esordienti e Pulcini. Gli Juniores hanno chiuso il girone di andata nel modo migliore, proseguendo sulla scia della precedente gara con il Tricesimo e vincendo contro il Brian/Lignano con le reti di Thomas, Bouchlas, Delle Case e Biteznik”.

Luca Puppi (allenatore del Brian/Lignano): “Noi non abbiamo giocato per niente bene e la Manzanese invece ha fatto bene. Il risultato non ammette repliche ed è giusto. Cecco il nostro marcatore”.

Maurizio Valdiserra (dirigente della Pro Gorizia): “Primo tempo 1-0 grazie a una bellissima rete in contropiede di Condolo. Il Torviscosa ha avuto la possibilità di pareggiare, ma ha calciato fuori un rigore. Il pareggio, comunque, lo ha fatto nella ripresa. Risultato giusto, non ci sono state tante altre occasioni oltre ai due gol e al rigore. Entrambe le squadre avevano delle assenze e la nostra ha fatto vedere dei miglioramenti rispetto alle precedenti uscite”.

Salvatore Penso (dirigente del Ronchi): “Abbiamo perso 3-0 contro la Pro Fagagna capolista e siamo amareggiati. Loro hanno avuto più possesso-palla e attaccato perciò di più, mentre noi ci siamo chiusi bene e siamo ripartiti in contropiede, potendo contare sulla punta Mammoliti,sempre in agguato. Ci sono state un paio di occasioni a testa. Alla mezz'ora della ripresa l'arbitro ha dato un rigore per una spalla contro spalla e questo ha spezzato la partita. I nostri ragazzi si sono demoralizzati e dopo 7' – 8' hanno preso il 2-0, siamo rimasti in dieci a 5' dalla fine per un rosso diretto per aver detto all'arbitro semplicemente “ou” e poi c'è stato il 3-0”.

Massimo Laudani


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/12/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02631 secondi