Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


PALMANOVA - Contin alla dinamite: sabato ci giochiamo la stagione

Contro l'Atesina la squadra di Criscuolo deve assolutamente vincere per blindare l'approdo al play-out. Raffaele ha già all'attivo 23 centri e le speranze amaranto dipendono in maniera determinante dalla sue micidiali finalizzazioni

E' una partita che vale un'intera stagione Bipan Palmanova - Futsal Atesina di sabato, con calcio di inizio alle ore 16. Le ultime due della classe si affrontano ben sapendo qual è la posta in palio: la pellaccia. La formazione di Criscuolo deve vincere per prenotare il doppio confronto play-out proprio con l'Atesina che deciderà chi resterà in serie B e chi retrocederà nei regionali. Vincessero i bolzanini la situazione per gli amaranto diventerebbe molto, ma molto difficile: va infatti ricordato che la sfida play-out avrà luogo solo se la distanza tra ultima e penultima in classifica resterà confinata entro i 7 punti. Si imponessero in Friuli, quelli dell'Atesina si porterebbero a +6 sul Palmanova, quindi molto vicini a una possibile salvezza diretta. 
Nella gara d'andata Bozic e soci si imposero 4-1, ottenendo quella che ad oggi resta l'unica affermazione conseguita dalla formazione nostrana. Rispetto ad allora, tuttavia, l'Atesina ha puntellato il roster, il Palmanova - tra infortuni e contrattempi - non altrettanto. Eppure sabato pomeriggio tutto potrà succedere alla luce delle ultime prestazioni sfoderate dalla squadra di Criscuolo e anche dalle statistiche che hanno fin qui visto i friulani segnare quasi il doppio di reti (42 contro 23), anche se subirne un terzo in più (99 a 64). 
Il Palmanova ci proverà con tutte le sue forze, facendo in particolare affidamento su Raffaele Contin, autentica punta di diamante della compagine amaranto: il trentenne di Terzo d'Aquileia anche a Rovereto ha avuto lampi di classe autentica e in totale ha già segnato 23 reti, 18 in campionato e 5 in coppa. Contin, dunque, è l'arma più affilata che il Palmanova potrà opporre all'Atesina. Il diretto interessato non nasconde le difficoltà dell'impresa: "I risultati che non arrivano creano sfiducia e demoralizzazione, ma fin qui abbiamo sempre avuto la forza di voltare pagina dopo ogni partita e di affrontare la successiva con la giusta mentalità. A Rovereto abbiamo controllato il match per 27', poi la benzina è finita. E' il nostro problema, inutile girarci intorno. Sul piano fisico stiamo soffrendo tantissimo vuoi per l'età media di chi gioca, vuoi perché il minutaggio è elevato, vuoi perché sosteniamo due allenamenti settimanali e la concorrenza ne svolge tre o quattro... Però è anche vero che ce la stiamo giocando con tutte, quindi è giusto crederci e continuare a lottare". 
Non può guardarsi indietro il Palmanova, né stare a pensare agli errori di programmazione compiuti, né alla sfortuna che ha bussato assai di frequente dalle parti degli amaranto. La squadra di Criscuolo vive male l'ultimo posto in classifica e l'orgoglio può allora diventare l'appiglio a cui aggrapparsi per evitare di dover alzare bandiera bianca. L'orgoglio e la saldezza di uno zoccolo duro che in questi anni ha sempre risposto presente.
Appuntamento, dunque, a sabato, per la partita che vale una stagione. Raffaele Contin ha pronta la dinamite: "Ho segnato parecchio, ma sono convinto di poter dare ancora di più" aggiunge il diretto interessato pensando alla sfida con l'Atesina. Una sfida da vincere. E vincere è l'unica medicina che serve, oggi più che mai, al Palmanova.  

https://i.imgur.com/9XNCQMM.jpg

https://i.imgur.com/LTUn6IQ.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 12/02/2020
 

Altri articoli dalla provincia...









UDINESE FUTSAL - Problemi? Si, di abbondanza

E’ iniziata ieri sera la preparazione dell’Udinese Futsal, una delle più accreditate (se non la prima della griglia) per la vittoria del prossimo campionato regionale di serie C. Mister...leggi
07/09/2020










Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,47528 secondi