Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


UDINE CITY - Pittini: Complimenti a tutti. Ma il clima resta pesante

La sconfitta di Prata è stata assorbita con serenità da Barile e soci, fermi da tre settimane e tartassati dal Covid. La situazione permane, comunque, incerta. Sabato prossimo, virus permettendo, “trasferimento” a Manzano per il match contro il Giorgione

Una sconfitta di misura (2 - 1), quella maturata nel derby di Prata, che avrebbe potuto comodamente trasformarsi in un pareggio. E nessuno avrebbe gridato allo scandalo. Ma le recriminazioni sono durate lo spazio di un mattino, in casa dell’Udine City: perché, in condizioni di emergenza estrema tutti hanno spremuto tutto, sino all’ultima stilla di energia.

“E’ una delle poche volte che mi ritrovo contento dopo una sconfitta - analizza Tita Pittini - non scordiamoci che ci siamo ripresentati a disputare una gara ufficiale con soli tre allenamenti dopo tre settimane di stop. E che metà dei giocatori scesi in campo avevano contratto il virus. Ho fatto i complimenti a tutti anche se, i primi 15’, abbiamo un po’ sofferto di…timidezza".

Forse proprio perché mancava Pittini in panchina.
“Può essere. Ma credo che il mio vice Monformoso, con il quale sono rimasto in contatto continuo, abbia fatto tutto quello che doveva. Ripeto: bravi tutti, senza distinzione, guardiamo il calice mezzo pieno".

Rimane il clima pesante, di grande incertezza, a gravare sul torneo.
“Al di là di considerazioni tecniche e strategiche, anche sabato sono state rinviate ben tre partite. Dove andiamo, di questo passo? Lo sport fatto cosi è un dovere, non un piacere. Sento che qualche club preferirebbe fermarsi: è quello che sostengo da un po’ ma, purtroppo, mancano un indirizzo comune e unità di intenti. E allora andiamo avanti: fino a dove non si sa…”.

Covid permettendo, l’Udine City (che ha sinora disputato due gare su cinque e vanta un punto in classifica, quello conquistato all’esordio con il Cornedo) tornerà in campo sabato prossimo: la sfida con il Giorgione, causa indisponibilità del Palacus, si disputerà a Manzano (avvio alle 16). Per la sfida con i veneti, Pittini dovrebbe recuperare Turolo, assente a Prata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 16/11/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06972 secondi