Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


NAZIONALE - Un 2021 intenso tra Europei e Nations League

Esordio all’Olimpico per Euro2021 con la Turchia l’11 giugno. In ottobre gli azzurri sfideranno gli spagnoli per la prima gara della Final four per provare a strappare il titolo al Portogallo

Roberto Mancini sta facendo registrare record su record con la nazionale italiana e il lavoro svolto fuori e dentro al campo è encomiabile. Il CT jesino è riuscito a raggiungere gioco e risultati in campo in meno di due anni e a far riavvicinare la gente e i tifosi ai colori azzurri. Dopo aver toccato il punto più basso della propria storia con l’esclusione ai Mondiali di Russia del 2018, il 2021 dell’Italia appare ricco di impegni, con gli Europei a giugno e la final-four di Nations League a ottobre. 

L’OLIMPICO INAUGURA EURO 2021
L’ultimo precedente di una manifestazione calcistica ospitata e inaugurata in Italia è il Mondiale del 1990 sul quale appassionati, esperti e tifosi hanno un grosso rammarico. L’Italia in quell’edizione giocò quasi tutte le partite a Roma all’Olimpico, ad eccezione della semifinale con l’Argentina di Maradona che si giocò al San Paolo e che la nazionale perse ai rigori. Il 2021 l’Olimpico ospiterà nuovamente un’inaugurazione: l’11 giugno prossimo infatti l’Italia esordirà all’Europeo nella serata inaugurale contro la Turchia alle 21:00 e giocherà anche le successive due partite a Roma, stadio che porta bene ai colori azzurri. L’Italia affronterà questa manifestazione da protagonista e non potrebbe essere altrimenti vista la cavalcata trionfale che ha portato gli uomini di Mancini alla qualificazione: 10 vittorie in 10 partite. Anche i pronostici e le quote di diversi siti vedono l’Italia fra le prime sei favorite alla vittoria finale, la qual cosa non permetterebbe un grosso bonus scommesse qualora si desse fiducia alla nazionale italiana. Meglio piazzate sono soltanto Francia, campione del mondo uscente, Belgio e Inghilterra, semifinaliste agli ultimi mondiali e Portogallo e Spagna per cui viene considerata la storia recente.

NATIONS LEAGUE – FINAL FOUR
La Nations League è una competizione giovane e che inizialmente ha destato non pochi dubbi sia sulla propria validità e importanza. Siamo solo alla seconda edizione ma la competizione UEFA sta invece riscuotendo sempre più successo. L’edizione scorsa è stato il Portogallo di Ronaldo ad alzare la coppa, ma i lusitani non saranno fra le final four quest’anno. Ci sarà invece l’Italia, che ha dominato il girone in cui era inserita l’Olanda e che ha un’ulteriore occasione per rendere il 2021 un anno molto dolce per i colori azzurri. Il 6 ottobre Bonucci e compagni affronteranno la Spagna alle ore 21:00 allo stadio San Siro, mentre nell’altra semifinale, allo Juventus Stadium di Torino, si affronteranno Belgio e Francia, grandi protagoniste dello scorso mondiale: transalpini campioni e belgi terzi. I risultati sportivi raggiunti da Mancini sono equiparabili forse soltanto a quelli raggiunti dalla nazionale in termini di passione: il riavvicinamento del pubblico verso i colori azzurri è palese e ce lo confermano anche i dati relativi all’audience televisiva: ad esempio la partita contro la Moldavia ha fatto registrare 3,7 milioni di spettatori nonostante l’avversario non fosse dei più prestigiosi.

Il lavoro svolto da FIGC e staff tecnico della nazionale in questi due anni è davvero qualcosa di eccezionale e soprattutto l’inserimento di tanti giovani promettenti a cui Mancini sta dando responsabilità e valore è assolutamente un elemento da cui ripartire.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 25/12/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,10779 secondi