Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


I PROTAGONISTI - De Blasi: gran rimonta, adesso i play-out

Seconda tripletta per il centrocampista del Palmanova giunto a febbraio dal Tricesimo: «E' un motivo d’orgoglio anche finire in doppia cifra. Qui ho fatto una bella esperienza. Il mio futuro? Speriamo di riprendere a settembre con il calcio a 11, poi potrei anche chiudere la carriera nel futsal»

Il Palmanova vince lo scontro diretto a Castelfranco Veneto superando il Giorgione per 4-2 e acciuffa per i capelli i play-out, estromettendo da essi proprio la formazione trevigiana. Protagonista del match Luigi De Blasi alla sua seconda tripletta, chiudendo questi due mesi con i palmarini con nel suo palmares 10 reti all’attivo.
«Per me è un motivo d’orgoglio e sono molto contento di esser arrivato in doppia cifra di reti. Ho esordito nella partita con il Cornedo fornendo tre assist e un gol e da lì ho sempre giocato. Questa di oggi è la mia seconda tripletta dopo quella realizzata in casa contro il Rovereto».
Al di la della prestazione personale, De Blasi ci spiega la gara: «Inizialmente è stata in salita, proprio a causa di un mio errore abbiamo subito il gol ma da lì in poi il pallino del gioco è stato sempre in mano nostra, tant’è che il loro portiere ha effettuato numerosi interventi, per cinque volte è stato salvato da pali e traverse. Ad inizio secondo tempo abbiamo pareggiato ma siamo nuovamente andati sotto su una ripartenza. L’espulsione di un giocatore del Giorgione è stata da noi sfruttata sin da subito impattando nuovamente e passando in vantaggio con Bozic da schema d’angolo e poi il 4-2 con il loro portiere di movimento ad un minuto dalla fine».
Un’esperienza positiva per De Blasi, giunto dal calcio a 11 fermo: «Molto bella, devo ringraziare il Tricesimo per avermi dato questa possibilità. Inizialmente era per rimanere in forma con la speranza di riprendere il mio campionato, però il calcio a 5 mi è sempre piaciuto e ho fatto una bella esperienza giocando in serie B. Il mister non mi ha fatto giocare appena arrivato perché dovevo riprendere la condizione dopo due mesi di inattività e imparare a calarmi in questa realtà  Adesso attendiamo la doppia sfida dei play-out con Sondrio con l’andata sabato prossimo. Il mio futuro? Speriamo di riprendere a settembre con il calcio a 11 poi, chissà, potrei anche terminare la carriera nel futsal».
Soddisfazione anche per il Palmanova per aver raggiunto i play-out: «Considerato che a gennaio avevamo tre punti, è stata una gran rimonta chiudere a quota 22. Sapevamo di poter farcela, peccato aver gettato diversi punti con i quali potevano salvarci prima».    

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/ky0p3PN.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 01/05/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07276 secondi