Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


CICLISMO - Giro d'Italia 106, si decide sul Lussari

Presentata oggi la corsa rosa. La penultima tappa, in programma il 27 maggio 2023, potrebbe essere decisiva: è la cronoscalata individuale di quasi 19 km che, da Tarvisio, porterà al Santuario. Un altro sogno realizzato da Enzo Cainero, in lotta per la vita dopo il malore che lo ha colpito una decina di giorni fa

Presentata nel pomeriggio, a Milano, l’edizione numero 106 del Giro d’Italia. Inizierà il 6 maggio 2023 (con la cronometro sulla Ciclovia dei Trabocchi ed epilogo ad Ortona, in Abruzzo), per terminare il 28 dello stesso mese, a Roma. Ventuno le tappe previste: per la nostra regione, “scippata” del gran finale a Trieste, l’appuntamento da non perdere coincide con sabato 27 maggio. Sarà la ventesima e penultima frazione: l’inedita cronoscalata individuale (di complessivi 18,6 km per 1050 metri di dislivello) da Tarvisio al Monte Lussari. Uno dei sogni realizzati da Enzo Cainero il quale, come purtroppo è noto, sta combattendo per la vita dopo il malore che lo ha colpito una decina di giorni orsono. La speranza di tutti è ovviamente che il patron, recuperata la salute, possa godersi l’evento che ha tanto caldeggiato.

I primi 10 chilometri della gara si snodano (in piano o leggera discesa) lungo la ciclovia Alpe Adria. Arrivati alla rilevazione cronometrica intermedia del torrente Saisera, iniziano gli 8 chilometri in cemento pavimentato che portano al Santuario. L’ascesa vera e propria, di 7,5 km, propone pendenze medie attorno al 12%, con i primi 4,8 al 15% (tratto paragonato a quello centrale dello Zoncolan). Il segmento finale prevede, invece, un breve strappo (al 22%) seguito da una mini discesa e da una nuova, ultima risalita, sino allo striscione del traguardo. Una tappa che potrebbe anche sconvolgere la classifica e decidere il vincitore del Giro d’Italia numero 106. (r.z.)

https://i.imgur.com/jkl6dmA.jpgCARICA LA ROSA - Consigli utili per l'inserimento delle liste

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/wGlGK1L.jpg

ITALIAGOL – Importante aggiornamento dell’app per tutti i dispositivi

Disponibile per Android tramite Play Store e iPhone tramite Apple Store, basterà eseguire l’update per poter usufruire della nuova versione dell’applicazione per seguire tutte le notizie e ricevere i risultati in tempo reale di tutto il calcio dilettantistico locale

- DOWNLOAD PER IOS
- DOWNLOAD ANDROID

Rilasciato un importante aggiornamento di Italiagol, l’App che da 8 anni sta accompagnando la redazione e gli utenti di FriuliGol.it nell'aggiornamento di risultati e notizie del calcio giovanile, dilettantistico e amatoriale del Friuli- Venezia Giulia.

La nuova versione è disponibile per tutti i dispositivi Android ed è scaricabile tramite Play Store (clicca qui) e per gli iPhone scaricabile tramite Apple Store (clicca qui). Per chi ha già l'applicazione installata sarà solo necessario effettuare l'aggiornamento.

Importante: una volta installata la nuova versione, gli utenti che, oltre alla lettura di risultati e news, vorranno fornire aggiornamenti dei risultati delle loro squadre, dovranno effettuare il login, o la registrazione per chi non si è mai registrato. Disponibile anche il login via account Facebook, per iPhone anche via account Apple.

https://i.imgur.com/4z0SGul.png


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/10/2022
 

Altri articoli dalla provincia...




OLIMPIADI - Della Mea: esperienza unica

Era la sua prima Olimpiade. E va in archivio con il trentesimo posto. Appena dietro la Gulli, migliore delle azzurre (disarcionata nella seconda manche Brignone). Ma almeno st...leggi
09/02/2022





SCI - Della Mea, ancora una delusione

Un’altra giornata storta per Lara Della Mea, la sciatrice tarvisiana (23 anni il prossimo 10 gennaio) alla ricerca - oltre che di se stessa, dopo il grave infortunio al ginocchio capitatole il 17 febbrai...leggi
04/01/2022


SCI - Pramollo pronto per un grande 2022

Sembrano guidati da una regia perfetta il finale d’anno e l’inizio del 2022 sulla neve di Pramollo.Il comprensorio a cavallo tra Italia e Austria - noto per beneficiare, grazie alla sua posizione a sud delle ...leggi
30/12/2021








Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,11191 secondi