Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


ECCELLENZA - Pro Gorizia sorniona, il Codroipo resta in trincea

La squadra di Franti sfrutta due incertezze difensive ospiti e si impone grazie alla reti di Lucheo e Vecchio. Sono risultati vani i tentativi di Ruffo e compagni di superare un attento Drascek

PRO GORIZIA – CODROIPO 2-0
Gol: 5’ Lucheo, 45’ Vecchio

PRO GORIZIA: Drascek, Gregoric (23’st Bradaschia), Maria, Fall, Vecchio, Gambino, Lucheo, Samotti (9’st Piscopo), Predan (18’st Presti), Zigon (35’st Grion Elia), Kogoi (40’st Sambo); allenatore: Franti.

CODROIPO: Moretti, Munzone (1’st Duca), Facchinutti (36’st Facchini), Rizzi (1’st Pertoldi), Pramparo, Nadalini, Beltrame (1’st Bortolussi), Leonarduzzi (36’st Toffolini), Cassin, Lascala, Ruffo; allenatore: Salgher.

ARBITRO: Matteo Moschion (Gradisca d’Isonzo) Assistenti: Andrea Spinosa (Trieste), Daniel Pavlovic (Trieste).

NOTE - Ammoniti: Gregoric (Pro Gorizia), Facchinutti (Codroipo).

La Pro Gorizia rialza la testa dopo la sconfitta nel derby e batte un Codroipo che dovrà ancora lottare per conquistare la permanenza in Eccellenza.
I biancorossi pagano due imprecisioni ad opera del proprio portiere e della retroguardia, su cui la Pro Gorizia fa male con Lucheo e Vecchio in una gara non bellissima sul piano del gioco.

Primo tempo non indimenticabile con le due squadre che non sembrano avere un gran ritmo. Dopo 5 minuti, però, la Pro Gorizia si ritrova in vantaggio. Moretti nel rinviare colpisce Lucheo e il pallone carambola in rete.
Il Codroipo, subito lo svantaggio, si scuote e attorno al quarto d’ora chiama Drascek all’uscita di pugno su un cross di Ruffo. Poco dopo è Facchinutti a provarci dalla lunga distanza con una conclusione di potenza, ma Drascek ancora una volta è attento e respinge in angolo. Alla mezz’ora è Beltrame a concludere verso la porta biancazzurra, ma il pallone si spegne a lato.
La Pro Gorizia nel finale torna a rialzare la testa e prima spreca il pallone del raddoppio con Zigon che, a tu per tu con Moretti, manda alto, poi però trova il raddoppio con Vecchio che approfitta di una palla vagante in area sugli sviluppi di un calcio d’angolo per mettere in rete.

Nel secondo tempo il Codroipo prende il controllo del gioco cercando di trovare il pareggio. I biancorossi si rendono pericolosi attorno al quarto d’ora con un tiro di Pertoldi che impegna Drascek in una parata in angolo. Attorno a metà tempo il Codroipo ha l’occasione più grande per pareggiare: Nadalini stacca bene di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il pallone sembra diretto in rete ma Kogoi salva sulla linea.
L’ultima emozione della gara arriva nel finale, con Nadalini che ancora una volta di testa conclude verso la porta, mandando però il pallone alto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 16/04/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,18505 secondi