Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PROMO B - Il Kras riapre il campionato

Lme affondato da una doppietta di Veljkonia: ora la banda Pittilino, alla seconda sconfitta di fila, conserva una sola lunghezza di vantaggio sui carsolini. Ma in agguato c è anche l Ufm, brava a rimontare il Pro Romans Medea. Virtus Corno infallibile: quarto centro in altrettante gare nel nuovo anno. Prima gioia stagionale per la Risanese

Diciannovesima giornata per il girone B di Promozione con gli occhi puntati sul match clou che vedeva contrapposte le prime due della classe. Allo "Skabar" di repen,  conquista tre punti fondamentali per la corsa al titolo il Kras che con una doppietta di Velikonja batte il Lavarian Mortean portandosi ad una sola lunghezza dalla capolista.

Campionato riaperto e Lme che incappa nella seconda sconfitta consecutiva dopo quella della scorsa domenica contro l’Ufm. Ufm che nell’anticipo di sabato ha battuto in rimonta per 3-1 la Pro Romans Medea e che ora si ritrova sul secondo gradino del podio insieme ai carsolini. La squadra di Radolli si era portata in vantaggio al 23’ grazie a Bastiani, ma alla distanza sono usciti i biancoblu che hanno colpito i locali con una rete di Gabrieli prima della doppietta di Pavan.
L’altro anticipo ha visto uno spumeggiante 3-3 tra Trivignano e Ancona Lumignacco: bianconeri in vantaggio dopo 21 minuti grazie alla doppietta di Pascolo, subiscono la rimonta rossoazzurra ad inizio ripresa con Tomada, Coassin, Berthè, per poi pareggiare nei minuti finali di recupero grazie a Scomparin.

Nel testa-coda Virtus Corno-Fiumicello i virtussini confermano il momento di forma e per fanno 4 su 4: quella di oggi è infatti la quarta vittoria su quattro gare disputate nel girone di ritorno e a deciderla al 42’ è una rete di Kodermac che trascina i suoi a 37 punti in classifica. Seconda sconfitta consecutiva per il Fiumicello dopo essere carambolato in casa nella sfida salvezza contro il Trivignano e gialloverdi fermi a quota 22.
Importante successo della Sangiorgina per 2-1 quello conquistato oggi al Collavin contro uno spento Sevegliano che dopo essere stato sconfitto in settimana nel recupero contro la Virtus Corno, incappa in un’altra sconfitta. Padroni di casa che si portano sul doppio vantaggio in avvio di gara grazie alle marcature messe a segno da Dalla Bona al 3’ e Carrara al 21’. Accorcia le distanze la formazione di Ioan sul finire del primo tempo con Zizmond, ma il risultato premia gli uomini di casa.

L’unica divisione della posta della domenica è quella tra Trieste Victory Academy e Ronchi. Romeo apre le marcature dopo soli due giri di lancette, ma ospiti che agguantano il pareggio con Veneziano al 38’ portandosi a quota 30 in classifica. Continua la crisi della Pro Cervignano battuta oggi di misura al Pierino Dissabo dalla Cormonese. La decide un gol di Medeot che allontana i grigiorossi dalla zona retrocessione agguantando la squadra di mister Patrick Bertino a quota 26.
Infine nella gara tra le due deluse trova la prima vittoria stagionale la Risanese che batte il San’Andrea San Vito 4-1. Apre le danze Codromaz dopo 11 minuti, pareggiano gli ospiti con Giugovaz, prima di farsi travolgere dalle reti di Zanolla, Codromaz su calcio di rigore e Bizzoco.

Fotocopertina: Bizzoco (Risanese).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/02/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12022 secondi