Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


ECCELLENZA - Brian Lignano a +10. Azzurra, Juve e Zaule ok

La capolista piega il Tolmezzo e guadagna terreno sulla Pro Gorizia, rallentata dal Chiarbola Ponziana. Cadono nelle sfide salvezza Pro Fagagna e Tricesimo, oltre alla Sanvitese. Il San Luigi recupera 2 gol al Rive Flaibano, il Maniago artiglia al 90' l'1-1 contro il Sistiana

L'uscita dalla fase nazionale della coppa Italia non lascia ferite nel Brian Lignano, che riprende la marcia in campionato e, nel braccio di ferro a distanza con la Pro Gorizia, mette a segno un nuovo allungo: la squadra di Alessandro Moras respinge l'insidia del Tolmezzo, superando i carnici per 2-0 grazie alle reti, segnate nella prima parte della ripresa, dal solito Ciriello e dal sempre più positivo Bearzotti, e spinge a 10 lunghezze di distanza i biancazzurri di Sandrin, messi in difficoltà dal Chiarbola Ponziana. Il quale Chiarbola Ponziana si conferma anche al Bearzot come una delle squadre più in forma dell'Eccellenza: all'affondo di Samotti replicano con un micidiale uno-due Montestella e Costa, mentre Grudina al 67' firma il definitivo 2-2. 

Il turno era incentrato anche e soprattutto sulla corsa alla salvezza: ebbene, sorridono a 32 denti Juventina e Azzurra, che si sono aggiudicate gli scontri diretti disputati rispettivamente a Tricesimo e Fagagna. La Juventina (7 punti in 3 gare) alla distanza piega gli azzurri di Lizzi, incapace di replicare al gol di Lombardi (61'), per poi arrendersi all'uno-due confezionato da Zanolla (81') e Bertoli (83') che chiude la contesa.
Un rigore di De Blasi (57') scava la differenza tra l'Azzurra e la Pro Fagagna, con la squadra di Premariacco che nel recupero (98') raddoppia grazie ad Arcaba

Sempre per quel che riguarda la bagarre per conservare la categoria, spicca inoltre il colpo interno messo a segno dalla Zaule, che lascia a bocca asciutta la Sanvitese: i rivieraschi capitalizzano la stoccata con cui Olio al 57' spezza l'equilibrio. 
In questo contesto, il pareggio tra Maniago Vajont e Sistiana non lascia certo tranquille le due formazioni: masticano amaro i delfini, illusi da Vekic, andato a segno al minuto 82'. La risposta dell'undici di Mussoletto arriva infatti proprio al 90' grazie a Liberati per l'1-1 conclusivo. 

Con la divisione della posta è andata in archivio anche la sfida tra San Luigi e Rive Flaibano, rivelatasi assai vivace: gli ospiti, avanti 2-0 grazie a Degano (38') e Kabine (43'), subivano in chiusura di primo tempo il gol di German, e poi nella ripresa ci pensava Carlevaris (75') a regalare ai biancoverdi di Andreolla un pareggio indubbiamente prezioso. 

Foto: Bortolussi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/03/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



IL PUNTO - La nuova Terza categoria

Sarà il match di ritorno dei play-out tra Zompicchia e Aris San Polo a determinare l'ultima squadra retrocessa dalla Seconda categoria. La sfida si ...leggi
23/05/2024
















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,14580 secondi