Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


LCFC BRONZO C - Vittorie di misura per Pieris e Sant'Andrea

I pareri dei protagonisti. Tanti gol fra Inter San Serio e Gorizia. I resoconti di Parmeggiani, Santostefano, Mongardini, Bontà, Minatelli e Moscolin

 

 REAL CERVIGNANO-PIERIS 0-1

Ondino Parmeggiani (presidente del Real Cervignano): «Abbiamo perso 1-0 col Pieris. La partita era sicuramente da pareggio, ma loro sono primi in classifica e sono una squadra organizzata e più esperta. Il loro centravanti ha fatto un super gol a metà del primo tempo. Però noi li abbiamo costretti a una gara di sacrificio e ci dispiace non aver pareggiato. Ora avremo il recupero di martedì con il Carlino alle 20.45 a Villa Vicentina».

Michele Santostefano (allenatore del Pieris): «Abbiamo vinto 1-0 con qualche difficoltà. Il primo tempo è finito 0-0; abbiamo cercato di creare qualcosa, ma non abbiamo concluso. Nella ripresa abbiamo aumentato il ritmo ed abbiamo preso più campo. Verso il quindicesimo, dopo una bella azione, Zanolla ci ha portato in vantaggio di testa in tuffo (cross di Fabiani). Il loro portiere ha fatto alcuni miracoli, ma nello stesso tempo abbiamo subìto un po' di pressione, senza accusare alcun tiro in porta. Vittoria di carattere, ancora più bella. Adesso pensiamo alla prossima».

******

INTER SAN SERGIO-GORIZIA 5-2

Flavio Mongardini (terzino dell’Inter San Sergio): «Abbiamo vinto 5-2. Eravamo senza 9 giocatori dopo il big match del mercoledì per turni di lavoro e una squalifica. Sotto un caldo quasi estivo passa per primo il Gorizia su una mia amnesia su corner. Dopo 3 minuti mi viene un impulso di gioventù, salto il loro terzino e passo a Francesco Bernobi, che a botta sicura becca la traversa e Sovic ribadisce in rete. Cominciamo a tenere il pallino del gioco e . dopo occasioni sprecate da Bosco e Francesco Bernobi - quest'ultimo beffa il portiere con un tocco di punta e sùbito dopo Sovic cala il tris. Nel secondo tempo sprechiamo ancora con Sovic e Bosco, poi il Gorizia trova un eurogol su punizione e noi rispondiamo con due reti rispettivamente di Marco e Riccardo Bernobi.  E via alle birre».

Salvatore Bontà (allenatore del Gorizia): «La partita è finita in totale 5-2. Siamo passati presto in vantaggio con Petiziol, poi loro hanno pareggiato sùbito e quindi 1-1. Sono andati avanti sul 2-1 e sul 3-1 sul finire del primo tempo, che si è concluso allora 3-1. Nella ripresa abbiamo trovato il 3-2 con una punizione di Occhipinti. Abbiamo avuto le occasioni per pareggiarla e dopo il 60’ – in particolare negli ultimi venti minuti – non ne avevamo più. Perciò il risultato ci sta, gli avversari sono stati in gamba e noi appunto, a un certo punto, non ce la facevamo più. L’arbitro è stato bravo, tutto è andato via tranquillo contro degli avversari degni di rispetto. Fino al 60’ abbiamo tenuto bene e nel finale invece non più. Mi fa piacere, che la gara sia stata tranquilla dal punto di vista della disciplina, le proteste sono state zero».

******

SANT’ANDREA SAN VITO-RONCHI 5-4

Maurizio Minatelli (difensore del Sant’Andrea San Vito): «Periodicamente siamo buoni e regalare dei punti, ci piace divertirci, facendo dei regali ai nostri avversari di turno (detto ironicamente e riferendosi stavolta al fatto di essere passati dal 2-0 al 2-2 e quindi dal successivo 5-2 al 5-4, ndr). Per noi hanno segnato Roberto Parisi, Matteo Cividin due volte, Andrea Giacomini e Marco Franzon”.

La squadra del Ronchi all’unisono nel post-gara: «Per noi hanno segnato Hagi i primi due gol, poi Dannino e Bottegaro. Peccato sia andata così dopo averla agguantata sul 2-2».

******

TAGLIAMENTO-CLUB ALTURA 1-1

Lorenzo Moscolin (attaccante del Club Altura): «1-1 purtroppo per noi..siamo andati in vantaggio con D'Addabbo, ma poi siamo stati raggiunti. Nel primo tempo abbiamo avuto delle occasioni per segnare, nel secondo poi siamo un po' calati. Potevamo segnare qualche gol in, più ma venivamo fermati sempre sistematicamente per fuorigiochi a dir poco inesistenti. Non vuole certo essere un alibi, però effettivamente siamo stati penalizzati in tante situazioni. Adesso sarà difficile raggiungere la vetta, ma nelle ultime due partite abbiamo il dovere di provarci».

RECUPERO DELLA 12ª giornata (la sera di martedì 09/04)

REAL CERVIGNANO-CARLINO SAN GERVASIO 0-2

Ondino Parmeggiani (presidente del Real Cervignano): «Abbiamo perso 2-0, ma è stata una partita equilibrata. Sono passati in vantaggio, poi il loro portiere è stato bravo in alcuni interventi. Contro di noi i portieri avversari fanno sempre delle grandi partite e il nostro è invece rimasto inoperoso, però abbiamo preso due gol….non hanno rubato niente, è colpa nostra se non la buttiamo dentro…la prossima ce l’avremo lunedì alle 20.30 a Ceresolo contro il Tagliamento».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/04/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13748 secondi