Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


LCFC ARGENTO A - Tutto ancora da decidere tra Dignano e Buja

Il penultimo turno tiene aperti molti verdetti con i biancoverdi secondi a un punto in più sugli inseguitori e con il primo match point questa sera nel recupero contro la capolista Gunners per ottenere la promozione. Nella lotta salvezza minime speranze ancora vive per l’Ars Calcio



Anche nella penultima giornata i gol e lo spettacolo nella Divisione Argento non sono mancati con tantissimi verdetti ancora aperti e da decidere nel prossimo week-end, dove alcune squadre potranno festeggiare per gli obiettivi raggiunti e altre dovranno fare mea culpa. Con dei fondamentali recuperi in programmi tra stasera e domani che potrebbero dare punti vitali a molte compagini.

Nel girone A i Gunners vincono anche contro l’ostico Dream Team quarto in classifica e ribadiscono ancora una volta di essere la compagine migliore del campionato, con il primo posto definitivo a quota 30 e il settimo successo consecutivo. Gli ospiti dimostrano di avere ottime qualità e metteno in difficoltà i locali, anche se riescono a ogni modo a colpire passando in vantaggio con la stoccata di Miani. I “cannonieri” trovano anche il raddoppio con un bel pallonetto di Fant a tu per tu con il portiere avversario. Nella ripresa il Dream Team riapre la contesa con il tocco di Danielis sugli sviluppi di un corner, ma non riescono a compiere la rimonta. Esultano così i Gunners per la certezza del primato.

Spettacolo ed emozioni a non finire anche nella partitissima tra il Dignano di mister Acquaviva, volenteroso di conquistare i punti utili per la Promozione, contro un Drenchia Grimacco costretto ad ottenere un risultato positivo per le speranze salvezza. Ne esce fuori un 2-2 divertentissimo, anche se utile più ai padroni di casa per avvicinarsi alla matematica certezza di salire di Categoria (1 punto di vantaggio sul Buja inseguitore e anche una gara in meno giocata), mentre gli ospiti sono retrocessi nella Divisione Bronzo, nonostante l’ottima prova offerta. I biancoverdi di casa partono le danze con la punizione super di Leon, vengono raggiunti ad inizio ripresa da Carlig. Il Dignano riparte e ritrova subito il nuovo vantaggio con il giovane Di Noia, ma vengono definitivamente riagguantati dal tiro da fuori area scoccato da Scaunich. L’altra caliente sfida termina 0-0 tra il Buja ancora terzo e appeso al filo della speranza di salire di Categoria, contro l’Ars Calcio abile a strappare un punticino per mantenere vive le speranze di non retrocedere anche se serviranno due vittorie nelle rimanenti contese e la sconfitta della quart’ultima squadra.

Proprio il Venzone condanna la Brigata Leonacco a scendere nella Divisione Bronzo e avvicinarsi sensibilmente all’obiettivo permanenza in questo Campionato grazie allo 0-1 di misura ottenuto con rete decisiva di Diego Bressan. Infine, Redskins e Arcobaleno giocano senza troppi calcoli e escono vittoriosi i padroni di casa con un bel 2-1 con le firme per prendersi la matematica certezza di salvarsi con Verilli e un’autorete.

Questa sera in programma ci saranno gli ultimi due fondamentali recuperi per la diciannovesima giornata sia in testa perché il Dignano cercherà il successo contro i Gunners per poter festeggiare anche loro la promozione, mentre l’Ars Calcio non potrà fallire sul terreno di gioco del Drenchia Grimacco per tenere vive le speranze di salvarsi e rimandare il discorso all’ultima giornata.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 16/04/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12903 secondi