Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


LCFC ORO A - Festeggia il Vacile, il San Gottardo quasi

Nel penultimo turno di campionato la compagine di Spilimbergo ottiene la vittoria utile per salire di Categoria, mentre gli azzurri sono a un passo dalla salvezza che potrebbe già arrivare questa sera in caso di non vittoria dell’Union nel recupero contro gli Atti Impuri



Spettacolo e primi festeggiamenti nella Divisione Oro A del Collinare, dove nel penultimo turno abbiamo anche la seconda squadra a salire nella massima Categoria nella prossima stagione, mentre la bagarre salvezza si fa sempre più interessante con ancora qualche speranza per le ultime due compagini in classifica.

La capolista Savognese vince ancora per consolidare ancora di più il primato. Un 1-0 di corto muso con sigillo decisivo di Predan contro uno Sclaunicco che può in ogni caso festeggiare la salvezza matematica in virtù delle contemporanee sconfitte delle altre avversarie sotto di loro. Esulta anche il Vacile che grazie al 2-0 ottenuto sul campo dei Warriors (al momento salvi, ma costretti a vincere o sperare nei passi falsi altrui nell’ultimo turno) salgono ufficialmente nel Diamante con le reti per prendersi il secondo posto ad opera di Lizier e Alberto Rossi. Alle loro spalle, nella sfida per il terzo e quarto posto, prevale per 2-1 il Valmeduna contro gli Atti Impuri, dopo una bella partita lottata e decisa dalle marcature di Alzetta e del capocannoniere Arturo Jody Fantin, sempre più re dei bomber con il suo 17 centro in stagione. Agli ospiti non basta la segnatura di Garlatti.

Negli altri incontri lo Startrep batte per 2-1 i Carioca e inguaia quest’ultimi, rimasti all’ultimo posto con 12 punti e appesi a un filo per evitare la retrocessione. La compagine di Cassacco colpisce con Morasutto e Gabriele Risico, mentre per gli uomini di casa non basta Fabio Genova. Il San Gottardo, invece, travolge con un netto 4-1 fuori casa un Tolmezzo senza più nulla da chiedere al campionato e sigla solo il più classico dei gol della bandiera con Nieddu. Ospiti a un passo dalla certezza della permanenza nella Divisione Oro grazie alle realizzazioni messe a referto da Mihail Jipa e la super tripletta d’autore di Aurelian Marius Hisum. Infine, il Pozzuolo batte per 1-0 l’Union con il graffio vincente di Arienti che mette in serio rischio la posizione dei gialloblu di Martignacco ora penultimi e costretti a vincere nell’ultimo turno in programma nel week-end, cercando di guadagnare terreno già questa sera nel caldo incontro serale valido come recupero della sedicesima giornata in casa contro gli Atti Impuri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 16/04/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,11913 secondi