Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


REG. A-C - Imprese storiche, sculacciate ed espulsioni...

I commenti sull'undicesima di campionato andata in scena ieri. C'è chi è soddisfatto e chi assai meno


Fabrizio Vescovo (allenatore in seconda del Kras Repen): “Vittoria storica, abbiamo battuto fuori casa il Fontanafredda e per noi è la quarta di fila. E pian piano siamo riusciti a risalire la classifica. Noi abbiamo fatto una gran bella partita, ma entrambe le squadre hanno avuto le loro occasioni. Otto ammoniti, due espulsi per il Fontanafredda e uno per noi. Abbiamo segnato al 48' del secondo tempo quando avevamo un uomo in più. Ha segnato Dekovic con un missile da fuori area”.

Salvatore Penso (dirigente del Ronchi): “Abbiamo perso di nuovo, ma stavolta abbiamo fatto una bella prestazione, fermo restando che la Manzanese è una signora squadra. Nel primo tempo occasioni per ambo le formazioni, poi abbiamo preso due gol nella seconda frazione e sul momento i ragazzi, essendo ancora – appunto – giovani e difettando di personalità, hanno accusato il colpo. Poi si sono ripresi e hanno giocato la loro partita fino alla fine, prendendo il 3-0 al 44' e poi accorciando al 49' con Galfo. L'arbitro non ha inciso sul risultato sicuramente, ma alla volte ci si perde in cose inutili: ha fatto togliere le termiche perchè veniva fuori un centimetro...”.

Paolo Donà
(dirigente del San Luigi): “Noi eravamo là (in campo, ndr), ma il Cordenons non si è presentato. Evidentemente deve essere in un momento difficile a livello numerico tra Juniores e prima squadra, strano però che non abbia chiesto il posticipo al lunedì: avremmo preferito giocarla – e cercare di vincerla con le nostre forze e non a tavolino – per mettere anche alla prova quanto fatto in settimana”.

Bruno Zoch (responsabile del settore giovanile del Primorje): “Partita sotto-controllo, primo tempo 1-0 e poi le altre due reti nei primi 5' del secondo. Poi loro sono rimasti in dieci e ancora più l'abbiamo gestita. Doppietta di Kuniqi e rete di Lizzul”.

Francesco Mucci (allenatore dello Zaule Rabuiese): “Non è stata una bella serata e abbiamo perso 3-0. Bravi gli avversari, che hanno tenuto il pallino del gioco. Noi meno bene sul piano fisico e meno attenti, abbiamo pagato la precedente partita. Dovrò trovare il modo per dare la scossa ai ragazzi per farli crescere”.

Giovanni Candutti (dirigente dell'Audax Sanrocchese): “Il risultato netto la dice lunga sull'andamento della partita, che abbiamo dominato in lungo e in largo. Una volta tanto ce la siamo giocata contro una squadra pari età e senza fuoriquota e abbiamo fatto bene. Il punteggio sarebbe potuto essere più ampio già nel primo tempo quando abbiamo fatto diversi tiri in porta contro uno solo loro e siamo andati all'intervallo sull'1-0 con gol del nostro marocchino Merdaoui. Dopo 5' del secondo tempo mio figlio Andrea ha fatto il 2-0 su rigore, un altro quarto d'ora ed è arrivata la rete di Mattia Lutman, che poi ne ha fatta ancora una. E dopo il Trieste Calcio avremo un bel trittico, ovvero San Giovanni e Primorje fuori casa e Tolmezzo in casa”.

Luciano Bosdachin (allenatore del Trieste Calcio): “C'è poco da dire, me ne mancavano sei e la situazione non è semplice così. Me ne dispiace. Per me il rigore di inizio ripresa era dubbio, ma non abbiamo giocato come vorrei”.

Mauro Cossettini (allenatore Ism Gradisca): “Salvo solo il 3-0 e di conseguenza i tre punti, che valgono per il primo posto. Per il resto non sono per niente contento della prestazione, anzi me ne vergogno. Perchè se si gioca così, non terremo la vetta. Loro hanno avuto tre espulsi ed erano decisamente arrabbiati per questo, purtroppo questo è il calcio e una volta tocca a me e una a te. Spero solo che a questi arbitri non facciano fare solo video e che venga qualcuno a vederli per poi correggerli. Quando eravamo nettamente in superiorità numerica, abbiamo fatto tanto possesso palla - come giusto che fosse – per evitare di segnare troppo”.

Loris Cherin (allenatore del Domio): “Non abbiamo giocato molto bene, nel secondo tempo abbiamo sofferto contro una buona squadra che era molto più fisica di noi. Dobbiamo fare ancora molto lavoro e di buono c'è l'esordio dell'Allievo 2001 Mauro Bandel”.

Mario Virgolin (dirigente della Pro Cervignano): “Abbiamo preso il primo gol dopo soli 37 secondi e i genitori, che erano in linea, mi hanno detto che era fuorigioco... Non è stato visto e perciò 1-0. Ho visto i nostri un po' stanchi nel primo tempo, quando – però – anche loro hanno fatto solo il gol. Noi siamo riusciti a pareggiare con Max Lampani, ma nei primi 10' della ripresa loro hanno avuto entusiasmo e hanno fatto il 2-1. Poi ci abbiamo provato, colpendo due traverse ma niente 2-2. Perciò loro più bravi a fare gol e alla fine vincenti, questo è il calcio”.

Lorenzo Costantini (allenatore del San Giovanni): “Sì, qualcuno ci mancava, ma non deve essere un alibi. Abbiamo giocato male male male contro una gran bella squadra nel suo complesso al di là dei fuoriquota e abbiamo perso 6-0. Può essere la classica giornata storta, che capita in una stagione...”.

Massimo Laudani

 @RIPRODUZIONE RISERVATA

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica gratuitamente la nuova App ItaliaGol 

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui


Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.


http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/11/2017
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,81165 secondi