Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


REG. A - C - Amodio, il portiere che segna. Torviscosa e Virtus olè

Ecco i commenti relativi alle gare di ieri nei regionali di categoria. Il Lumignacco perde una grossa occasione, il Tolmezzo si conferma con maturità, sugli scudi San Giovanni e Audax


GIRONE A: Kras Repen-Ronchi, sabato 24 marzo alle 17.30.

GIRONE C: Ism Gradisca-Tarcentina domenica 4 marzo alle 15 e Aurora Buonacquisto-Valvasone lunedì 5 alle 19.

Edi De Magistra (dirigente del Torviscosa): “Abbiamo fatto una partita strepitosa. Avevamo due squalificati più le assenze di altri quattro giocatori, tanto che eravano in dodici con il secondo portiere e abbiamo recuperato dal 2-0 a favore del Tricesimo. Il portiere titolare Amodio ha fatto il 2-2 al 93'. A metà ripresa il dodicesimo Milan, un 2000, è andato in porta e Amodio – un '99 – è stato mandato in attacco. Grassi, invece, ha segnato il primo gol. E' stata una bella partita”.

Giuseppe Sessa (dirigente della Virtus Corno): “Noi abbiamo fatto una gran bella impresa perchè volevamo dimostrare che non valevamo l'ultimo posto in classifica. E lo abbiamo fatto contro una squadra, che le aveva randellate – detto in modo volgare – a Manzanese e Lumignacco. Avevamo 14 giocatori perchè gli Allievi non potevano essere utilizzati, in quanto attesi da un'importante partita domenicale nel loro campionato. Il primo tempo lo abbiamo fatto noi, siamo stati superiori e abbiamo segnato con Pezzarini al 28'. Nel secondo tempo loro, che sono una squadra tosta, ci hanno fatto pressione. Non giocavano di fino, ma di fisico, lanciando la palla lunga e creandoci delle difficoltà. E' stato bravo il nostro portiere. E al 93' hanno trovato il pareggio. Palla al centro, un paio di tocchi e Pezzarini ha trovato il 2-1, siglando la sua doppietta personale. Ancora trenta secondi ed è finita con la nostra vittoria. Come dico sempre il lavoro paga. E la prossima sarà con il Kras del mio amico Vescovo”.

Moreno Gardellini (direttore generale del Lumignacco): “La Gemonese ha perso? Peggio per noi! Se avessimo vinto con il Lignano visti anche gli altri risultati...Purtroppo ha pesato a livello mentale lo stop di domenica scorsa. Secondo la mia opinione avremmo meritato di vincere e avremmo dovuto vincere, ma abbiamo fatto poco per riuscirci. Il Lignano non ha rubato nulla. Siamo stati poco brillanti e determinati e così è venuto fuori il pareggio. Ora dobbiamo tenere duro e cercare di finire bene. Speriamo bene anche con la prima squadra, che deve giocare contro un Kras bisognoso di punti”.

Paolo Donà (dirigente del San Luigi): “Abbastanza bene stavolta. Al portiere mancava un po' di forma fisica”.

Alessandro Sarcina (allenatore degli Juniores regionali e diesse della Juventina): “Abbiamo perso 4-1. In vantaggio noi con Copetti e a fine primo tempo 1 a 2. Poi noi siamo rimasti in dieci e abbiamo preso due gol. Alla fine espulso anche uno di loro”.

Bruno Zoch (responsabile del settore giovanile del Primorje): “Abbiamo vinto 4-1 a Gorizia contro la Juventina, una partita iniziata alle 16. Siamo andati sotto 1-0, visto che loro hanno trovato il gol nel nostro momento migliore e abbiamo fatto subito l'1-1. Il primo tempo è finito con questo risultato, ma avremmo meritato di farne tre o quattro. Poi l'abbiamo chiusa bene. Hanno segnato Kuniqi, Rudes, Lizzul e Tonini. Una vittoria meritata”.

Mario Virgolin (dirigente della Pro Cervignano): “Abbiamo perso 1 a 2 e se fossimo rimasti in undici, avremmo potuto pareggiare. Siamo partiti bene nel primo quarto d'ora contro una squadra che a dir la verità mi aveva impressionato maggiormente all'andata. Un loro ragazzo, però, si è liberato bene in mezzo a quattro dei nostri e ha trovato il vantaggio. Al 10' della ripresa, su una punizione calciata verso il nostro Milanese, un loro giocatore ha deviato di testa e ha fatto autogol. Poi un secondo giallo generoso ci ha lasciati in dieci e siamo andati in difficoltà. E così abbiamo incassato il secondo gol. Una partita decisa insomma dagli episodi”.

Andrea Citran (responsabile del settore giovanile del Tolmezzo Carnia): “Una prova di maturità per la nostra Juniores, che, pur in piena emergenza, è riuscita ad avere la meglio su una delle due squadre che finora erano riuscite a batterla. E così, dopo la dodicesima vittoria consecutiva, sono dieci (a parità di partite disputate e con cinque gare ancora da giocare) i punti di vantaggio sulle due seconde. Non una delle nostre migliori partite (comprensibile, date le tante assenze), ma il Cervignano in tutta la partita ha fatto un solo tiro in porta, parato con i piedi da Colonna”.

Luciano Bosdachin (allenatore del Trieste Calcio): “Abbiamo perso 1-0 una partita in bilico fino alla fine. Il gol è stato segnato all'11' con una specie di pallonetto dal limite, che il nostro portiere non ha visto partire. Ho visto l'arbitraggio più brutto della stagione e in questi dodici anni da allenatore il livello degli arbitri è sceso decisamente. Ci sono state complessivamente 13 – 14 ammonizioni, è stato dato un rosso diretto al nostro Oliva – appena entrato – per un fallo non cattivo e nel primo tempo non c'è stato dato un rigore netto. Abbiamo comunque giocato meglio in dieci e abbiamo avuto un paio di buone occasioni per segnare”.

Lorenzo Costantini (allenatore del San Giovanni): “Vinto 1-0. Abbiamo colpito due traverse e un palo e il loro portiere ha fatto quattro – cinque super parate. Ha segnato il nostro bomber Bastico attorno al 20' del primo tempo a conclusione di una bella triangolazione con Danuzzo e D'Ambrosio. In alcuni momenti abbiamo un po' pasticciato, ma complessivamente abbiamo giocato di più e il pareggio non sarebbe stato giusto”.

Francesco Mucci (allenatore dello Zaule Rabuiese): “Abbiamo perso 3-0. Si sono sommate varie cose. Ci sono state poche presenze agli allenamenti ed eravamo contati oltre ad avere degli acciacchi. In più si è sovrapposto l'anticipo della prima squadra. Per questo avevamo chiesto il posticipo all'Audax, ma non ha accettato”.

Giovanni Candutti (dirigente dell'Audax Sanrocchese): “E' stata una vittoria meritata, non c'è stata storia. E pensare che abbiamo sbagliato un rigore con Zotti già al 5'... Ce ne mancavano ben sette per vari motivi, tra cui anche un ragazzo scrutatore. Abbiamo però schierato titolari cinque allievi e altri due erano in panchina. Perciò abbiamo dimostrato che le forze non mancano e questo è motivo di soddisfazione, anche perchè abbiamo sempre dei ragazzi convocati in prima squadra e si lavora per questo. Il lavoro fatto è positivo e tra l'altro un allievo ha pure segnato. Abbiamo commesso un unico errore con i due centrali difensivi e il loro numero dieci ha avuto l'unica loro occasione, sulla quale è stato bravo il nostro portiere Cossi. Abbiamo dovuto aspettare fino al 40' per fare il primo gol, segnato da Plastina sotto la traversa. Al 5' della ripresa Iacopo Foscolini ha realizzato il 2-0 dal limite con un tiro di piatto su schema da corner. E a 3' dalla fine c'è stato il gol dell'allievo Riccardo Agostinis. Ora avremo una partita tosta, cioè quella con la Pro Cervignano”.

Massimo Laudani


Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/03/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,78553 secondi