Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


UNDER 17 - E' subito battaglia per l'Ism di Gallas

La sconfitta con la Manzanese e la vittoria a spese della Cometazzurra hanno rappresentato l'avvio tosto e promettente dell'undici biancazzurro



Nel girone D per l’Ism Gradisca Under 17 è subito battaglia. La formazione gradiscana ha esordito domenica 16 settembre con una prima giornata di campionato di alto livello, dovendo subito imbattersi, nella patria della sedia, contro una quotatissima Manzanese. I ragazzi di mister Gallas hanno dato parecchio filo da torcere agli orange costringendoli ad impattare la prima frazione di gioco, dove bisogna peraltro evidenziare una bella occasione per Kofol (Ism) che di testa manca di poco il bersaglio. Nella seconda frazione la prodigiosa parata di Millo (Ism) su rigore battuto da Bruno da ulteriore carica agli undici biancazzurri che hanno saputo tener testa agli avversari fino a dieci minuti dal termine, quando mister Tonini ha dovuto schierare la “rappresentativa“ al completo, inserendo Msatfi e Delle Case, per aver ragione su una Ism determinata e ben messa in campo. I due gol, realizzati proprio dai nuovi entrati, risultano essere persino un passivo eccessivo per gli isontini.
Nella seconda giornata, disputata domenica scorsa, la formazione della fortezza ha affrontato, tra le mura amiche, un Cometazzura per nulla arrendevole. Nella prima frazione l’Ism costruisce ma non concretizza ed anzi è Millo  che dice no al possibile vantaggio del Cometazzurra prodigandosi in un intervento difficile, su una punizione ben calciata all’incrocio dei pali. La scossa serve ai biancazzurri per diventare decisamente più incisivi tanto da trovare il vantaggio con Lenardi su assist di Kofol. Nel secondo tempo la squadra di casa trova il definitivo 2-0 andando a tabellino con Gobbo che trasforma dagli undici metri un rigore conquistato da Lenardi.



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 28/09/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,97961 secondi