Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


FIGC - Vincono solo Muglia e Inter San Sergio

Parità nelle altre gare. I rivieraschi agganciano il Cerneglons. Primo sorriso per i ragazzi del presidente Carlo Milocco. Quattro legni colpiti dall’Ancona Due e ha rischiato di perdere. I “guerrieri” rallentano il Valvasone

Due pareggi e due vittorie, di cui una interna e una in trasferta, tutte due pesanti, hanno caratterizzato la quinta giornata del girone B degli amatori Figc.

Il successo più eclatante è il 5-0 con cui il Muglia ha espugnato il terreno dei Rizzi battendo l’Udine United nel testa coda in cui hanno messo a segno due doppiette ciascuno Wolf e Gelsi, con quinta marcatura di Orecchio.

Sorride anche un’altra triestina, l’Inter San Sergio ed è un sorriso doppio, per i tre punti e per la prima vittoria stagionale, ottenuta per 4-1 sul campo di casa di via Petracco sul Remanzacco, raggiunto in classifica a quota tre. Friulani rimaneggiatissimi, scesi in riva all’Adriatico con solo undici effettivi in lista gara.  Nel primo tempo vanno a segno Bosco e Palumbo, poi Vuch prova a riaccendere la gara per gli ospiti ad inizio ripresa, ma si spengono poco dopo sotto i colpi di Locascio e ancora Bosco.

A Laipacco termina 1-1 la sfida fra Warriors e Valvasone con gli udinesi a sbloccare con Basaldella nel primo tempo e ospiti a trovare il pari nella ripresa su autorete. Frenata quindi dei pordenonesi, ora secondi a due punti dalla coppia formata da Muglia e Cerneglons, questi ultimi fermati dal turno di riposo.

Un gol per parte anche fra Chiopris Viscone e Ancona Due al termine di una bella partita disputata sulle sponde del torrente Torre. Gli udinesi, ai punti, avrebbero meritato la vittoria viste le occasioni avute. Quattro fra pali e traverse e tre grandi parate di Carlotto tengono a galla il Chiopris che, a 15’ dalla fine, colpisce in contropiede con il “fenicottero” Bucovaz. Il gol sembra mettere le ali ai padroni di casa ma non come la nota bevanda energetica. Infatti è l’Ancona Due, all’ultimo minuto, a sfruttare al meglio un calcio d’angolo e trovare il più che meritato pareggio. Discusso da ambo le parti l’arbitraggio. 

Nella foto il capocannoniere Gianluca Wolf


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 02/12/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02832 secondi