Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


LCFC - Stagione annullata: "Ci abbiamo sperato ma dobbiamo arrenderci"

Il presidente Tonino, insieme ai vice Comini e Pettoello, ufficializzano una decisione purtroppo unica nel suo genere: "Potrebbe scontentare qualcuno ma è logica ed inevitabile"

Diretta straordinaria da parte della Lega Calcio Friuli Collinare, nelle persone del presidente Daniele Tonino e dei suoi vice Paolo Comini e Fabrizio Pettoello. La motivazione è tristemente storica e riguarda il totale annullamento della stagione 2020 a causa del Coronavirus che non cenna a placarsi e che, anche se dovesse scemare nei mesi estivi, non lascerà comunque i tempi tecnici per organizzare i campionati. Ecco il sunto sulla diretta effettuata a reti unificate sulle pagine Facebook della Lcfc.it e di BhTv

LA DECISIONE - Tonino: "Ci è sembrato inutile aspettare ancora quindi comunico ufficialmente che la Lega Calcio Friuli Collinare ha deciso di annullare tutti i nostri campionati. Non verrà riconosciuta alcuna promozione nè retrocessione, mentre le sanzioni disciplinari slitteranno alla prossima stagione. Mi è sembrata la decisione più giusta anche perchè, a mio parere, il calcio non deve differenziarsi dagli altri sport che non hanno avuto la minima esitazione nel fermarsi. Sicuramente i calciatori non sarebbero stati dell'umore per giocare, molti avrebbero avuto paura di contagiarsi, di fatto rinunciando. Se nei prossimi mesi ci sarà la tranquillità al cento percento per poter giocare, non ci metteremmo nulla ad organizzare qualcosa di alternativo. Ovviamente questa decisione potrebbe scontentare qualcuno ma è logica ed inevitabile. Gli impianti purtroppo sono stati lasciati in disuso in questo periodo di quarantena, in caso di riduzione delle restrizioni ci sarà un protocollo di riqualificazione degli stessi che porterà via altro tempo. In questo momento siamo tutti spiazzati e ci troviamo in una situazione mai vissuta, rimaniamo sul pezzo per risolvere quanti più problemi e per rispondere a tutte le società. Cercheremo di accontentare tutti come abbiamo sempre fatto".
Pettoello: "Nei campionati annullati è compreso ovviamente anche il campionato Carnico Amatori. Abbiamo aspettato un po' nella speranza che la situazione si risolvesse, ma dobbiamo arrenderci all'evidenza: il miglioramento non è tale da poter disputare i campionati. La stagione è annullata definitivamente e non ci sarà possibilità di slittamento nei mesi successivi".
Comini: "Valuteremo gli sviluppi e prenderemo di conseguenza le decisioni per il futuro. La decisione è nata per tutelare principalmente la salute dei nostri tesserati.

LATO ECONOMICO - Tonino: "Sotto l'aspetto fiscale abbiamo deciso di calcolare le partite non disputate, restituendo una quota che tuttavia non sarà pari all'importo totale del costo delle partite, poichè anche la Lcfc ha dei costi di gestione che dovranno essere onorati nonostante l'annullamento. Faremo dei conteggi per valutare la quota da restituire. Il nostro campionato, tra l'altro, è già uno dei più economici e stiamo valutando di proporre alcune soluzioni ai nostri tesserati: la prima, la restituzione e la seconda, il trattenimento di una quota che sara' stornata all'iscrizione della prossima stagione. In modo che nessuna società risenta delle difficoltà di questo periodo difficile. Avremo come sempre la massima trasparenza".

ASSICURAZIONI - Tonino: "Per quanto riguarda le assicurazioni, non sono di nostra competenza, cercheremo di contattare l'ente di promozione che le gestisce per verificare se sarà possibile allungare il tempo di validazione. Cercheremo di trovare un accordo per avere qualche sconto per il prossimo anno".

BENEFICENZA - Pettoello: "Ci sono tantissime iniziative di beneficenza che noi effettuiamo regolarmente raccogliendo i soldi delle multe di ogni società. Noi abbiamo il dovere di restituire a tutte le squadre i propri soldi e non possiamo destinarli a nostro piacimento, ne va della nostra correttezza. Qualsiasi società farà dei propri soldi quello che ritengono migliore, compresa la beneficenza".

Foto: (Lcfc) In alto il presidente Daniele Tonino; qui sotto i due vicepresidenti: Paolo Comini e Fabrizio Pettoello.

In fondo alla pagina è disponibile la video diretta realizzata al volo sulla pagina facebook di Friuligol. E' possibile seguire 'intervento del Vicepresidente Paolo Comini e del Presidente Daniele Tonino.

https://i.imgur.com/4ArmUsy.jpg

IL VIDEO - Paolo Comini e Daniele Tonino

COMUNICATO STAMPA

Atteso il persistere dell’emergenza, nonostante qualche incoraggiante segnale di miglioramento, ritenuto che nell’analisi della situazione ogni valutazione debba far riferimento alla tutela del bene della salute, considerato che lo svolgimento dell’attività sportiva potrebbe porre a rischio i praticanti anche in considerazione dell’impossibilità di garantire il rispetto delle condizioni per il contenimento del contagio, il Consiglio direttivo della Lega Calcio Friuli Collinare ha deliberato di annullare i campionati in corso e il Carnico amatori. Precisa inoltre che l’annullamento, al contrario della chiusura, non comporta riconoscimento di titoli sportivi di alcun genere, comprese promozioni e retrocessioni.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/04/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



UISP CSI - Nulla è ancora deciso sui campionati

Mentre la Lega Calcio Friuli Collinare ha già ufficializzato il “rompete le righe” con l’annullamento della stagione 2019/20 e la Figc sta cercando di capire come, se, e con che modalità concludere questo campionato sui camp...leggi
20/04/2020

LCFC - Proroga sospensione fino al 15 aprile

Il consiglio direttivo della Lcfc del 31 marzo ha deliberato di prorogare la sospensione dell’attività già in essere, fino al 15 aprile 2020. Il Consiglio si è inoltre riservato ogni altra decisione in ...leggi
01/04/2020

LCFC - A Cormons si prospetta incertezza

Non bastasse il problema “Covid-19”, a mettere, in allarme diverse società sono le attuali restrizioni sugli spostamenti oltre confine. Per quale motivo? Guardando oltre la fine dell’attuale emergenza, quando potranno riprendere al...leggi
27/03/2020

LCFC - Nessun comunicato, occhio alle bufale

Purtroppo ci sono ancora diverse persone che definirle “imbecilli” è poco quando diffondono notizie prive di fondamento o del tutto false, le cosiddette “fake news” e chi le divulga è passibile di den...leggi
16/03/2020

LEON BIANCO B - Maran: siamo una grande famiglia

Secondo anno nel Campionato Collinare per il Leon Bianco B (3^/B), società che insieme all'omonima squadra A rappresenta il comune di Cormons. Se nella passata stagione c'è stato un fisiologico periodo d'adattamento, quest'an...leggi
12/03/2020












Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03018 secondi