Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


EUSALP - Eppure i ragazzi di Pisano se la sono giocata alla pari...

E' terminata con la sconfitta con la Liguria l'esperienza in Trentino della Rappresentativa regionale Under 16. Che, a dispetto dei risultati, ha disputato 4 buone prove in 3 giorni e mezzo, mettendo in mostra un potenziale decisamente interessante


Sta rientrando alla base la Rappresentativa regionale Under 16: il torneo Eusalp è terminato, è tempo di un bilancio, che è in chiaro-scuro. L'aspetto negativo riguarda i risultati: ultimo posto, 4 sconfitte in altrettante gare per il Friuli Venezia Giulia. Eppure... "Eppure ce la siamo giocata alla pari con tutte, forse solo il Veneto ieri sera ci ha messo in grossa difficoltà, ma venivano da una giornata particolare, con la partita slittata alle 20.30 a causa di un caso sospetto di Covid poi rientrato - racconta il selezionatore Marco Pisano -. Per il resto, le gare sono state molto equilibrate: contro il Trento un palo ci ha negato il vantaggio e, altrimenti, probabilmente, avremmo assistito a un'altra partita. Con la Lnd abbiamo subito la rete del 2-1 nel recupero. Questa mattina, infine, nel primo tempo abbiamo costruito 3 nitide azioni per segnare, e colpito una traversa; poi la stanchezza, 4 infortuni muscolari e il gol subito a una manciata di minuti dalla fine hanno permesso alla Liguria di superarci per 1-0. Quindi, posso dire che la qualità dei nostri ragazzi si è potuta apprezzare, è mancato qualcosina, compreso un pizzico di fortuna e il nostro torneo sarebbe potuto essere assai diverso". 
L'esperienza è stata formidabile... "Non c'è dubbio; a livello organizzativo e logistico il contesto è stato impeccabile. Sul piano tecnico, abbiamo disputato partite ad alta intensità, addirittura 4 in tre giorni e mezzo, due su erba naturale e altrettante sul sintetico. Insomma, tornei come questi sono fondamentali per crescere, migliorare, confrontarsi con le altre realtà. I ragazzi si sono comportati bene in campo e fuori, l'impegno è stato totale, così come la disponibilità delle nostre società, oltre che la preziosa collaborazione dello staff federale. Ritengo che questo gruppo abbia un futuro e confido che possa costituire un punto di partenza per l'Under 17 che affronterà il prossimo Torneo delle Regioni, nella speranza che possa essere disputato regolarmente". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 20/06/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06660 secondi