Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


UNDER 15 - San Luigi e Cjarlins Muzane per il titolo

Al termine delle combattute semifinali di ritorno passano il turno e si aggiudicano la finalissima i biancoverdi triestini e gli arancioceleste friulani. Appuntamento a domenica ad Aquileia

Finisce in parità 1-1 la sfida tra San Luigi e Cormonese, ma passa la formazione triestina in virtù dell’1-0 messo a segno all’andata. È stata una semifinale di ritorno giocata con grinta e determinazione da entrambe le squadre. A passare in vantaggio è la Cormonese con un gol di rapina dalla sinistra messo a segno dal solito implacabile Nicholas Venuti. Il pareggio arriva nella ripresa: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Peroni è l’autore involontario di un’autorete che condanna i suoi all’eliminazione. Delusione da parte del responsabile del settore giovanile della formazione goriziana Michele Segafredo: «Siamo dispiaciuti per non aver raggiunto la finale al termine di una bellissima partita in cui entrambe le compagini avrebbero meritato di proseguire il loro cammino».

Finale da cardiopalma quello dell’altra semifinale andata in scena ad Udine tra il Donatello e il Cjarlins Muzane. Termina 3-2 per gli arancioceleste che agguantano il gol della vittoria nell’ultimo minuto della partita con una strepitosa rovesciata da standing ovation da parte di Bosco. Ma andiamo con ordine. Dopo l’1-1 dell’andata i giochi sono ancora aperti e a sbloccare il risultato ci pensa Pittioni, complice anche una defaillance del portiere bianconero nell’occasione. A siglare il pareggio nella prima frazione di gioco ci pensa Carrillo che, dopo un dribbling in area, appoggia di piatto in rete sul secondo palo. Dopo un inizio di ripresa comprensibilmente teso da entrambe le parti, arriva il 2-1 di Abarello con un tiro da fuori sul sette che riporta in vantaggio gli ospiti. Il Donatello non ci sta e a meno tre dallo scadere dei minuti regolamentari si porta nuovamente in parità con Donato. “I calci di rigore sembravano dietro l’angolo” come ci conferma il presidente del Donatello Simone Ronco, “ma l’invenzione di Bosco in pieno recupero ha portato i suoi in finale. Un vero peccato per noi e i nostri ragazzi”. Di tutt’altro umore il tecnico del Cjarlins Muzane Riccardo Migliore: «Dopo un’andata condizionata dal terreno pesante causa pioggia intensa, avevo chiesto oggi ai miei di metterci l’anima, trattandosi di una partita importante, dalla tensione positiva estremamente alta, ma alla quale non siamo abituati. Siamo stati premiati a mio avviso per aver creato più occasioni da gol complessive, consapevoli del fatto che contro il Donatello l’attenzione deve sempre restare alta, essendo una squadra cinica e spietata. Ci abbiamo creduto fino alle fine e io sono davvero orgoglioso dei miei ragazzi».

Appuntamento a domenica per una finale che si preannuncia scoppiettante e dal pronostico totalmente incerto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/05/2023
 

Altri articoli dalla provincia...

















GO CUP...2025 - Sabato il gran finale della categoria Pulcini

  Dopo due settimane di sfide appassionanti è tempo di finali per la Go Cup...2025 riservata alla categoria Pulcini. Sabato 1 giugno allo stadio comunale “Enzo Bearzot” le 20 squadre partecipanti saranno protagoniste dell’atto finale del torneo internazionale di calc...leggi
30/05/2024


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,20311 secondi