Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


LCFC PN - La Gioventù Maniaghese resiste e vince il big match

In uno degli anticipi dell’undicesimo turno, i padroni di casa ottengono il successo per 1-0 contro il temibile Gruaro. Decisiva la rete di Salvo nella ripresa che vale l’allungo momentaneo in vetta in attesa del match del Corva

Era un autentico big match quello che andava in scena tra la Gioventù Maniaghese e il Gruaro sabato 27 gennaio al campo sportivo del Dandolo di Maniago per l’undicesimo turno del girone Argento del Collinare di Pordenone. Da una parte i giovani coltellinai si presentano al confronto da secondi in classifica dopo il pari di Cimpello, mentre dall'altra parte il Gruaro, quarto in classifica, arriva con nobili aspirazioni visti i soli tre punti a separare le due compagini.

Il match parte equilibrato, ma vivace, con occasioni per entrambe le squadre. La difesa del Gruaro regge d'innanzi ai tentativi d’attacco dei locali capitanati dal bomber Selva, mentre l'attacco dei veneti arriva a un passo dal gol, quando è Piccin a togliere le castagne dal fuoco per la Gioventù Maniaghese salvando un pallone sulla linea. Il rischio scuote in ogni caso i nero-oro, bravi a reagire con carattere, ma non riescono a trarne profitto non impensierendo particolarmente il portiere ospite. Si va così negli spogliatoi sul punteggio di 0-0.

Nella seconda frazione di gioco la Gioventù Maniaghese sembra entrare in campo con un piglio diverso, più determinata e gestendo con autorità il pallino del gioco. I minuti passano però, il gol non sembra voler arrivare fino quando, da una rimessa laterale, la palla arriva in area e il giocatore di casa Alessio Pauletta spizza recapitando il pallone tra i piedi di Salvo, abilissimo con il sinistro al volo a calciare mettendo la palla all'angolino per 1-0. Il finale di partita vede la fisiologica reazione del Gruaro e la strenua resistenza della Gioventù Maniaghese. Alla fine, il risultato non si modifica, rendendosi definitivo ai tre fischi dell'arbitro per il successo di misura dei padroni di casa.

Vittoria dal valore doppio per la Gioventù Maniaghese, brava a gestire i momenti decisivi di un match molto equilibrato e tosto, portandosi a casa il bottino pieno e volando a 17 punti in classifica. Il Corva, secondo in classifica a 15, ha due partite ancora da disputare e potrebbe tornare davanti, ma ogni gara in questo interessantissimo girone Argento di Pordenone può regalare delle insidie. Il Gruaro, invece, esce deluso per non aver ottenuto un risultato positivo dopo una bella contesa combattuta e rimane al quarto posto con 12 punti, rischiando di farsi sopravanzare dal Città di San Vito, Visinale e Villotta tutte in campo questa sera. Le emozioni sono sempre tante e il prossimo turno vedrà proprio il Gruaro impegnato sul proprio campo in uno scontro all’ultimo grido contro il Corva, mentre la Gioventù Maniaghese sarà di scena contro il fanalino di coda Bannia in una gara da non sottovalutare per continuare a coltivare il sogno di vincere il campionato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 29/01/2024
 

Altri articoli dalla provincia...









CSI - Colpo da terzo posto per il Gialuth Roveredo

Il Gialuth Roveredo piazza il colpo nel recupero dell’undicesimo turno, nel campionato Csi di Pordenone e sopravanza così al terzo posto con 21 punti, superando gli avversari del Brugnera, fermi a quota 19, in una bella lotta dove si trovano anche i Camolli. L&r...leggi
12/04/2024





LCFC PN - Il Sacile è campione

  Mancava solo la matematica dopo un cammino pressoché perfetto con tutte vittorie e un solo pareggio e alla fine il Sacile in virtù del successo...leggi
09/04/2024





Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,11494 secondi