Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


UNDER 16 - La Triestina mette subito a tacere il Trento

Due reti nella prima parte di match e gli alabardati possono gestirlo al meglio non disdegnando la ricerca di altri gol. Tentindo: «Potevamo far di più nel primo tempo»

TRENTO TRENTO – TRIESTINA 0-2
Gol: 7’ Bandi, 23’ Minenna.

TRIESTINA: Fajt, Demarco (28’st Comuzzi), Esposito (18’st Decaneva), Faraci (5’st Muzzicato), Lubrano, D'Aniello (18’st Carrillo), Bentivogli (1’st Riccardi), Ferranti, Minenna, Kamga (1’st Novak), Bandi, (28’st Hasani). A disposizione: Reglia Brancati. Allenatore: Luca Tentindo.

TRENTO: Malinverni, Segalla (1’st Manfredi), Chemolli, Minelli (18’st Modolo), Eccheli (1’st Leonardi), Niouer, Fedele, Magro, Spingola, Dalla Palma, Gianotti, A disposizione: Demori, Marchi, Paoletto, Laratta, Valduga. Allenatore: Simone Baldessari.

ARBITRO: Andrea Scomparin sez. Trento). Assistenti: Giovanni Magli sez. Trento, Michael Borinato sez. Trento

NOTE - Ammoniti: Hasani, Demarco 

Successo esterno per la Triestina in quel di Trento gestendo al meglio la gara dopo il doppio vantaggio all’intervallo. Passano 7 minuti e gli alabardato vanno in rete con Bandi che di testa sfrutta un corner calciato da Faraci. Il Trento impegna poi severamente Fajt per mettere in angolo con la mano di richiamo una conclusione destinata in rete. Al 23’ Kamga conquista palla nella metà campo avversaria su pressione di Minenna e serve Bandi il quale, di prima intenzione e con gran tocco di esterno, porge a Minenna dentro l’area. Il numero 9 controlla, si accentra, salta due avversari e fulmina Malinverni con un tiro incrociato per il 2-0. La gara prosegue sullo stesso binario, la Triestina ha in mano il pallino e gli avversari cercano le ripartenze.

Il secondo tempo non cambia molto, gli alabardati costruiscono diverse occasioni per chiudere la gara, soprattutto con Carrillo, ma non si concretizzano. Nel finale è invece il Trento ad avere due chances per riaprirla, anche queste non sfruttate.

«Siamo stati bravi a sbloccare la partita nella prima parte – spiega il tecnico Luca Tentindo –. Potevamo far di più nel primo tempo, spingendo maggiormente per provare ad allungare il vantaggio. Abbiamo giocato partite migliori ma questa vittoria è meritata. Ora abbiamo un turno di riposo e in questa settimana recupereremo le energie in vista della partita in casa contro il Lumezzane»  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 05/02/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13935 secondi