Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PROMO B - Lme cade e lo scettro passa all'Ufm

Il Trivignano s'impone sulla ex capolista, ora sorpassata dai cantierini che liquidano il Kras. In zona calda Pro Romans e Fiumicello, scivolate in casa

Cambio della guardia al vertice del girone B di Promozione con l’Ufm che, battendo la diretta rivale Kras e approfittando dello scivolone del Lavarian Mortean contro il Trivignano, si porta al comando salendo a quota 44. Resta attaccata al terzetto di testa la Virtus uscita oggi vittoriosa dalla tana dell’Ancona Lumignacco. Importanti novità anche nella bagarre a fondo classifica dove vincono soltanto Sant’Andrea San Vito, ma soprattutto Trivignano che ora vede la salvezza ad un passo.

Dicevamo della vittoria dell’Ufm che conquista tre punti importantissimi nel match di cartello contro il Kras grazie ad una rete al 32’ di Selva su un colpo di testa. Avvio più propositivo per i carsolini, ma alla distanza sono usciti i monfalconesi che hanno saputo colpire e gestire poi il vantaggio fino alla fine inanellando la settima vittoria di fila.

Chi non vive un momento positivo è il Lavarian Mortean che dopo le sconfitte contro Ufm e Kras è incappato oggi nel terzo ko di fila contro il Trivignano. Al "Beltrame" partono forte i locali in vantaggio dopo soli tre minuti con Ietri su calcio di rigore. Bianconeri che trovano il pareggio al ventesimo grazie al capitano Martelossi, per poi ribaltare il risultato nella ripresa con Pascolo sugli sviluppi di un calcio da fermo. Per una classifica che ora dice Trivignano a quota 21 a -1 dalla zona retrocessione. Resta fermo a 42 punti il Lme, una lunghezza sopra al Kras e due dalla Virtus Corno. Non molla la presa la squadra di mister Cortiula che espugna il campo dell’Ancona Lumignacco per 2-0 grazie alla doppietta del solito Volas che ne fa uno per tempo (33’ e 62’).

Sotto alle quattro corazzate di testa continua a credere alla zona play off una coriacea Sangiorgina oggi vittoriosa per 3-2 nella delicata sfida contro la Cormonese. Gli undici di mister Zompicchiatti si portano in vantaggio nei minuti iniziali con Mattiuzzi, per poi chiudere la prima frazione sotto di due reti in virtù delle marcature di Golob e Quattrone. Ci pensa Kuqi a ribaltare il risultato mettendo in cassaforte un’importante e decisiva doppietta con la prima delle due reti arrivata su calcio di rigore. Roboante successo del Sevegliano Fauglis che travolge per 6-1 la Risanese, fanalino di coda del girone. I marcatori della gara Muffato e Leban con una rete a testa e una doppietta a ciascuno per il tandem d’attacco Strukelj, Zizmond.

Nessuna divisione della posta da registrare in questa ventesima giornata in quanto anche i tre anticipi del sabato avevano visto le vittorie di Pro Cervignano, Ronchi e Sant’Andrea San Vito rispettivamente contro Fiumicello, Pro Romans Medea e Trieste Victory Academy. Gialloblù che si sono imposti di misura all’Andrian con una rete del capitano Casasola. Ronchi che ribalta l’1-0 iniziale di Merlo con le reti di Peric e D’Aliesio portandosi a quota 33 in classifica. San’Andrea che fa suo il derby e conquista la seconda vittoria stagionale con le reti di Lorenzet e Bresich. Di Romeo il gol della bandiera per i biancorossi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/02/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12780 secondi