Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PRIMA C - Incroci da bollino rosso. San Giovanni, è l'ora della verità

A Gorizia l’Ufi cerca punti salvezza, a San Pier li cerca l’Aquileia, il Mariano in casa col Breg che vede i playoff. Il Santamaria sale ad Opicina

L’ultima fatica prima della sosta pasquale (al netto del recupero fra Romana e Roianese) vede in programma tre anticipi di una certa rilevanza ai fini della classifica. I fari sono maggiormente puntati sul rettangolo del “Bonansea” dove l’Azzurra (seconda) riceve l’Ufi, scivolata nella zona retrocessione. Come dire che i tre punti servono ad entrambe. Sul sintetico di Borgo San Sergio va in scena il derby triestino fra Roianese e Costalunga, I bianconeri di Sciarrone proveranno a riprendere il treno playoff, lontano 4 punti, i gialloneri, due lunghezze sotto i cugini, hanno il primo obiettivo di allontanarsi dalla parte calda. Stesso discorso per la Romana, attesa a Doberdò dal Mladost e qui è probabile un successo dei monfalconesi.

La domenica vede uno scontro interessante a San Pier dove l’Isonzo, terza forza, ospita un’Aquileia sul filo del rasoio delle acque torbide e speranzosa di non ricadere dentro. Sullo stesso livello il Mariano e sul suo cammino trova, in casa, l’ostacolo Breg, vicinissimo ai playoff.

Gara delicata quella del “Rocco” fra l’Opicina a +3 sulla linea di galleggiamento e il Santamaria, caduto a -5 dalla stessa linea. Ancora più difficile la salita del San Giovanni, ora a -7 dalla salvezza, che riceve a domicilio il Sovodnje issatosi al quarto posto e con vista extra season. All’andata il Ruda mise in difficoltà la capolista Muggia (vinsero i triestini per 2-1 soffrendo), ora la situazione dei friulani è assai complicata, senza più gli attaccanti Plazzi e Wozniak liberati. Conoscendo già il risultato dell’inseguitrice Azzurra, la squadra di Potasso saprà regolarsi. 

PROGRAMMA e ARBITRI 

Sabato, ore 15.00

ROIANESE – COSTALUNGA
Abel Gambini (Trieste)

MLADOST – ROMANA
Omar Veneziani (Trieste)

AZZURRA – U.FRIULI ISONTINA (ore 15.45)
Mattia Simeoni (Pordenone)


Domenica, ore 15.00

RUDA – MUGGIA
Patrick Bonasia (Gradisca)

MARIANO – BREG
Gabriele Mansutti (Udine)

ISONZO – AQUILEIA
Davide Pignatale (Pordenone)

OPICINA – SANTAMARIA
Biagio Carannante (Gradisca)

SAN GIOVANNI – SOVODNJE
Andrea Di Lenardo (Udine)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 15/03/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12714 secondi