Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PROMO B - Aurora, Tolmezzo e Zoratti: casa, dolce casa...

Torna al successo la squadra di Remanzacco, mentre i carnici, trascinati da Madi, domano la Fulgor. L'Ism sbanca Tarcento e torna in alto, insieme al sorprendente Costalunga, che espugna di misura il terreno di una Valnatisone che nelle gare interne non riesce a esaltarsi. Domenica avara di punti (ma non di brividi) per le prime tre della classe


Che succede in vetta? Mal di testa? Primorje, Pro Gorizia e Pro Cervignano sembrano giocare a “ciapanò”, su nove punti disponibili ne portano a casa la miseria di due, frutto di due pareggi uno acciuffato e l’altro subito al suono del gong.
A tenere ovviamente banco è il derbissimo di Gorizia, al “Bearzot” la Juventina lo saccheggia dopo essere andata sotto per il gol di Bolzicco nel primo tempo. La sfuriata di mister Sepulcri dà i frutti e i biancorossi ribaltano il punteggio a loro favore con le reti di Madonna e Kozuh per il 2-1 finale, terza vittoria consecutiva e aggancio sull’ultimo scalino del podio alla Pro Cervignano.
Dello scivolone goriziano poteva approfittare il Primorje nella gara interna opposto allo Zaule, ma invece gli è andata pure di lusso riuscendo a pareggiare all’ultimo secondo con Danieli evitando una sconfitta ormai maturata. Eppure i ragazzi di Ravalico erano passati per primi a condurre con la prima rete in promozione del classe 2000 Tonini, poi però la classe di Mormile (doppietta) e Lionetti mandano in confusione i locali che riprendono e accorciano con Zubin e riescono ad impattare quando ormai lo Zaule assaporava i tre punti ma ha dovuto accontentarsi del quarto “ics” esterno.
Neppure la Pro Cervignano è riuscita nel suo intento di rosicchiare punti alle due lassù, ci è andata molto vicino, ma i conti si fanno quando l’arbitro fischia tre volte. Sicuro ormai di averla vinta con la rete di Panozzo alla mezzora della ripresa, i gialloblù si sono fatti sorprendere dal tiro dalla lunga distanza di Buttignaschi al 90’ che ha regalato almeno il punto alla Pro Romans per un complessivo pareggio tutto sommato equo.
Mister Zoratti vince a casa sua, in quel di Tarcento, con l’Ism Gradisca per 0-2 con le reti di Sirach e ovviamente di Sangiovanni. Tre punti dopo lo scivolone casalingo dello scorso turno riportano la squadra della Fortezza nei piani alti a due punti dal podio lasciando però la Tarcentina sia in una posizione scomoda e l’amarezza di una sconfitta che era tenuta lontano dal terreno amico dalla prima giornata.
Lo scontro salvezza fra Aurora e Trieste Calcio lo vincono i padroni di casa per 3-1 ritornati così al successo dal lontano 10 settembre, ossia la prima di campionato. Tanto ci hanno messo i rossoblù ma questi sono tre punti che possono valere doppi nel confronto salvezza, alla quale i triestini dovranno porvi rimedio soprattutto nelle gare esterne.
Era invece dalla seconda giornata che il Tolmezzo non vinceva a casa sua, lo fatto questa volta col minimo sindacale rispedendo al mittente una Fulgor ora rimasta da sola in coda al gruppo. Match-winner l’ex Lumignacco Madi.
Colpaccio esterno del Costalunga, va a vincere nella tana della Valnatisone per 0-1 confermandosi squadra temibile anche in trasferta con tre vittorie su cinque gare. Con i tre punti i trestini restano affiancati all’Ism al quarto posto scavalcando i valligiani cui il campo amico non porta molte soddisfazioni.
Le porta e molte quello di Visogliano al Sistiana, nell’anticipo di sabato gioca a tennis col malcapitato Vesna, con al momento il ds Soavi in panchina in attesa del nuovo trainer. Passano però in vantaggio gli azzurri di Santa Croce ma è come svegliar il can che dorme. Il Sistiana poi gliene rifila sei con la gara in ghiaccio già nel primo tempo. Vesna sprofondato al penultimo posto, ossigeno puro invece per i gialloblù.

Claudio Mariani

 @RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/BC9BYsu.jpg

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica gratuitamente la nuova App ItaliaGol 

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui


Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.


http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 12/11/2017
 

Altri articoli dalla provincia...


























Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,70867 secondi