Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


LCFC PN - Avvocati e Visinale non attendono l'arbitro. Gara persa

Championship 2 tutto in alto mare. Episodio singolare e curioso al "Don Bosco" di Pordenone, non arriva l'arbitro e le squadre non aspettano il sostituto. La classifica si delineerà soltanto mercoledì prossimo quando verranno completati i recuperi. Hanno già il biglietto in tasca per l’Inferno i Draghi (ad alimentare il fuoco) e il Rapid Sacile Caneva

Tutto o quasi ancora da definire fra chi andrà a comporre il girone Inferno, quello della seconda fase, a cui parteciperanno le prime quattro di questo attuale raggruppamento di Championship 2, assieme alle altrettante del girone 1. Son ben quattro però le gare da recuperare da qui al prossimo 11 dicembre e al momento solo Aviano Draghi e Rapid Sacile Caneva hanno il biglietto in tasca.

Nell’ultimo e nono turno si sono giocate soltanto due gare con il Via Verdi ad aver ragione sul Budoia Pedemontana per 2-1 ma la qualificazione è ancora in bilico, dipenderà dai risultati dei recuperi. A Fiume Veneto le due reti dei padroni di casa portano la firma di Barbieri e Alessandro Bortolussi. Quella ospite la realizza Koci.
Chiude mestamente all’ultimo posto il Real Cordenons, sconfitto dal Pescincanna per 4-1 e tutte le energie le riserverà per giocare in Paradiso e per ora è andato a segno Balde. I padroni del campo invece ne hanno fatti due con Soumaila e un gol ciascuno per Gnegne e Puglisi.

Non si è disputata la sfida fra Avvocati e Visinale per un disguido e forse per qualche negligenza. L’arbitro designato non si era presentato e solo all’orario di inizio gara ne è stata informata la Lcfc. Le squadre però non hanno voluto attendere, come previsto, il nuovo arbitro e se ne sono ritornate a casa. Conseguenza: Il giudice sportivo non ascolta la tesi difensiva degli Avvocati (avrebbero dovuto avvisare prima e non attendere l’orario d’inizio) e infligge la perdita della gara per entrambe.

Per completare la classifica, venerdì si recupera Borc – Pescincanna, lunedì Budoia Pedemotnana – Rapid Sacile Caneva e mercoledì il cerchio si chiude con Primo Maggio – Borc e Rapid Sacile Caneva – Aviano Draghi.    


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/12/2019
 

Altri articoli dalla provincia...






CSI - Cambio al timone, Viel subentra a Venier

Dopo tre anni alla guida della squadra, causa impegni di lavoro, lascia la società Prata il  mister Pierangelo Venier al quale va tutta la riconoscenza per il lavoro svolto con professionalità ed impegno...leggi
06/07/2020





UISP CSI - Nulla è ancora deciso sui campionati

Mentre la Lega Calcio Friuli Collinare ha già ufficializzato il “rompete le righe” con l’annullamento della stagione 2019/20 e la Figc sta cercando di capire come, se, e con che modalità concludere questo campionato sui camp...leggi
20/04/2020



LCFC - Proroga sospensione fino al 15 aprile

Il consiglio direttivo della Lcfc del 31 marzo ha deliberato di prorogare la sospensione dell’attività già in essere, fino al 15 aprile 2020. Il Consiglio si è inoltre riservato ogni altra decisione in ...leggi
01/04/2020

LCFC - Nessun comunicato, occhio alle bufale

Purtroppo ci sono ancora diverse persone che definirle “imbecilli” è poco quando diffondono notizie prive di fondamento o del tutto false, le cosiddette “fake news” e chi le divulga è passibile di den...leggi
16/03/2020

UISP - Preoccupano le incongruenze del Dpcm

L’Uisp tiene a sottolineare la propria responsabilità sociale circa le misure adottate per contenere l'emergenza epidemiologica del Covid-19. La salute, in particolare la salute pubblica, come diritto e bene primario per ogni ...leggi
05/03/2020



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,25561 secondi