Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


CSI - Casarsa, missione compiuta

Solo vincendo l’undici di mister Cinel poteva ancora sperare di arrivare all’ottavo posto. E vittoria è stata, in ronta, 4-2 sull'Azzanello. Grande prova di carattere. Uno-due ad inizio ripresa e punteggio capovolto, la doppietta di Chersovani mette fine ai discorsi

Son finiti i recuperi del campionato Csi con la disputa della gara fra Club 31 Azzanello e Casarsa valida per l’ottava giornata con la vittoria degli ospiti per 4-2 che possono così continuare a sperare di riuscire a centrare l’ottavo posto. Nel primo tempo il Casarsa rimane sugli scudi subendo il pressing dei padroni di casa i quali, peraltro, subiscono ben 5 cartellini gialli nei primi 30 minuti. I locali passano in vantaggio al 20’ al termine di un’azione concitata con il portiere Tamantini a dover ribattere tre volte gli altrettanti tiri degli attaccanti pasianesi, ma alla fine cede al tap-in di Bellomo. Non accade altro e le due squadre vanno in pausa con il Casarsa sotto di un gol.

Il quale, nella ripresa, scende in campo consapevole di poter ribaltare il punteggio. Al 10’ sponda di Chersovani su Trevisan e con un pallonetto da fuori area insacca. Subito dopo Laquatra, servito da Chersovani. A due passi dal portiere manca la rete per questione di centimetri. Pochi giri di lancette e Casasola aggancia un lancio di Alessandro Pastore, si smarca con un “sombrero” all’avversario e conclude al volo firmando il sorpasso immediato. Il Casarsa continua nel suo forsennato pressing conscio che solo una vittoria lo terrebbe ancora in corsa. Da un rinvio di Tamantini la sfera perviene a Casasola che imbuca per Chersovani il quale, dopo un dribbling, mette in rete il terzo pallone per i suoi colori. E’ ancora Chersovani sugli scudi con una punizione dal limite dell’area ad indovinare il “sette” chiudendo di fatto la gara. Subito dopo l’Azzanello accorcia le distanze su calcio di rigore non evidentissimo realizzato da Flumian.

Partita molto fisica con qualche strascico polemico anche a fine gara fra le due compagini ma a far festa è il Casarsa con grande soddisfazione del mister Cinel per il lavoro svolto. L’Azzanello aveva in ogni caso già in tasca la qualificazione.

Nella foto I 3 marcatori da sinistra verso destra troviamo Trevisan Chersovani e Casasola


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 24/01/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02088 secondi