Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


LCFC PN - Cade il Sacile, raggiunto dal Belfiore

La capolista lascia le penne a Giais, i veneti la acciuffano superando il Villadolt. Avanzano anche Valcolvera ed Aurora, entrambe vittoriose in casa. Colpaccio del Forcate a Sedrano. Si è segnato dappertutto, tranne a Vittorio Veneto. Nella giornata numero 13 prevale l’1-3

La giornata numero 13 ha lasciato un po’ di “fascino” misterioso per chi ama gli enigmi. Il numero 13, o meglio le cifre 1 e 3 combinate fra loro hanno rappresentato ben quattro risultati finali per 3-1. Casualità, indice di certezza dato dalla somma delle cifre o discontinuità dalla simbologia esoterica del numero? Non addentriamoci in fatti che esulano il contesto e torniamo sui binari calcistici.

Detto ciò non possiamo non notare la caduta della capolista Sacile sul terreno del Giais, sconfitta per 3-1 con i padroni di casa ora a soli due punti dalla vetta, nel gruppo delle quattro di testa. I biancorossi avianesi gonfiano la rete avversaria due volte con Zanier e una con Marcolin. Il capitano Salvador mette a segno quella per i liventini.
Continua la marcia spedita del Belfiore, sul rettangolo amico regola il Villadolt sempre con il punteggio di 3-1 ed aggancia sul primo scalino il Sacile lasciando gli ospiti nella parte destra della classifica a lottare per evitare la retrocessione. Gurizzan mette e referto una doppietta, in mezzo il temporaneo pari ospite di Libanti. Il gol della sicurezza lo realizza Falcon da lunga distanza e anch’esso finisce sul rapporto dell’arbitro Mininni, ma fra i “cattivi” in quanto poi espulso.

Il Valcolvera supera le scaramanzie del “13” e realizza un gol in più, liquidando per 4-1 a Poffabro il Borgo Palse, rimasto ancora in fondo alla graduatoria. La formazione gialloblù di casa accorcia sulla vetta, ora ad un sol punto grazie alle reti messe a segno da quattro marcatori differenti, ossia Rizzo, Zilli, D’Orazio e Farro. Per i purliliesi l’unico centro è di Giordani.
Leggermente staccata, a quattro lunghezze dal quarto posto, l’Aurora ha sconfitto, naturalmente per 3-1, lo Sporting San Giovanni sul rettangolo di San Quirino con i sigilli di Toffolo, Gattel e di capitan Toffoli. I casarsesi, rimasti penultimi, mitigano il ko con la rete di Franco Lotto.

Un altro 3-1 è quello con cui il Forcate è andato ad espugnare il campo del San Giacomo Sedrano scavalcando in classifica lo Sporting. A dare i due punti agli azulgrana ci hanno pensato il vice capitano Cimolai con due palloni infilati nella rete ospite e uno da Luca Roveredo. I padroni di casa, che hanno chiuso in dieci per il rosso a Suci, mettono a segno il loro unico gol con Gava.

Al Marco Polo Sporting Center non si sono invece visti gol e di conseguenza Vittorio Cappella e Due Elle si sono divisi la posta rimanendo nella zona mediana della graduatoria.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/02/2020
 

Altri articoli dalla provincia...






CSI - Cambio al timone, Viel subentra a Venier

Dopo tre anni alla guida della squadra, causa impegni di lavoro, lascia la società Prata il  mister Pierangelo Venier al quale va tutta la riconoscenza per il lavoro svolto con professionalità ed impegno...leggi
06/07/2020





UISP CSI - Nulla è ancora deciso sui campionati

Mentre la Lega Calcio Friuli Collinare ha già ufficializzato il “rompete le righe” con l’annullamento della stagione 2019/20 e la Figc sta cercando di capire come, se, e con che modalità concludere questo campionato sui camp...leggi
20/04/2020



LCFC - Proroga sospensione fino al 15 aprile

Il consiglio direttivo della Lcfc del 31 marzo ha deliberato di prorogare la sospensione dell’attività già in essere, fino al 15 aprile 2020. Il Consiglio si è inoltre riservato ogni altra decisione in ...leggi
01/04/2020

LCFC - Nessun comunicato, occhio alle bufale

Purtroppo ci sono ancora diverse persone che definirle “imbecilli” è poco quando diffondono notizie prive di fondamento o del tutto false, le cosiddette “fake news” e chi le divulga è passibile di den...leggi
16/03/2020

UISP - Preoccupano le incongruenze del Dpcm

L’Uisp tiene a sottolineare la propria responsabilità sociale circa le misure adottate per contenere l'emergenza epidemiologica del Covid-19. La salute, in particolare la salute pubblica, come diritto e bene primario per ogni ...leggi
05/03/2020



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,39955 secondi